La foto anti violenza che ha fatto il giro del mondo

Christen Brandt, vittima di molestie verbali per il suo abbigliamento, ha postato la foto di come era vestita su Facebook: a chi sembra che fosse troppo provocante? E anche se lo fosse stata?

La foto anti violenza che ha fatto il giro del mondo

Quante volte abbiamo sentito l’infame accusa di “essersela cercata” rivolta contro una ragazza che ha subito “attenzioni” spinte non gradite o ancora peggio un abuso? Come se un trucco più pesante, una minigonna o un vestito attillato dovessero essere un esplicito invito a fare tutto ciò che si vuole. Eh no, miei cari, non funziona così.

Le molestie sessuali rivolte verso le donne si consumano ogni giorno, ma non solo le sole cose che possono svilire e avvilire una ragazza, che si sente quotidianamente trattata come un oggetto per il suo aspetto fisico o il modo di vestire.

Vittima di molestie (verbali) per strada è stata anche la giovane Christen Brandt, che in un lungo post si è sfogata su Facebook per spronare le donne a non colpevolizzarsi e a non accettare di essere colpevolizzate per comportamenti ingiustificabili in qualsiasi caso:

«Questo è quello che indossavo stamattina mentre percorrevo la strada affollata della metropolitana e un uomo passandomi accanto mi ha detto: “Accidenti hai delle gran gambe”. Quando l’ho ignorato e ho continuato a camminare si è voltato per seguirmi: “Mi hai sentito tesoro? Ho detto che hai delle belle gambe. Dannazione. Grazie”. Grazie. Come se la mia pelle nascosta sotto dei leggins supercoprenti fosse per lui. Un regalo avvolto in un collant marrone. […] La prossima volta che ti chiedi se la gonna è troppo corta, la prossima volta che ordinate a vostra figlia adolescente di cambiarsi, la prossima volta che sentite parlare di codice di abbigliamento a scuola, ricordate questa foto. Sono con un parka e degli stivali. E non ha importanza. Tutte le donne hanno questi momenti. Tutte noi. Eppure il mondo si comporta come se fossimo noi a dover risolvere il problema. Sono stufa».

Le condivisioni sul celebre social network sono state migliaia, come i commenti di donne che hanno raccontato esperienze simili.

Sarebbe davvero ora di finirla, la pelle scoperta, qualunque e quanta essa sia, non deve essere considerata un invito esplicito nei confronti di un uomo in nessuna occasione.

Voi cosa ne pensate? A quante di voi sono capitate esperienze simili?

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Classics
 
105 HipHop & RnB
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Dance 90
 
105 Miami
 
Radio Festival
 
105 Story
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Vasco
 

Playlist tutte