Le canzoni che solo i 30enni potranno apprezzare

Chi è nato negli anni '80 ha assistito a un periodo musicale "particolare", fatto di boyband e karaoke. Volete fare un salto nel passato? Sentite un po' qua...

Le canzoni che solo i 30enni potranno apprezzare

Chi viaggia sulla trentina è nato degli anni Ottanta e il kitsch musicale ce l’ha nel DNA (ed è una gran bella cosa, intendiamoci!).

Significa anche essere stati adolescenti intorno alla prima metà degli anni Novanta, quando imperversavano i fenomeni boyband, girlband, fino alla nostrana Non è la Rai. Senza dimenticarci l’infanzia in compagnia delle sigle cantate da Cristina D’Avena.

Insomma: noi trentenni abbiamo un background musicale di “un certo livello” e al karaoke non ci batte nessuno (del resto, siamo cresciuti con Fiorello e il suo codino in giro per le piazze italiane).

Ma quali sono le canzoni che… bam! appena le senti parte il coro da stadio, ti vengono i lucciconi agli occhi in un misto di esaltazione e malinconia?

Bigodino.it ne ha selezionate alcune, fateci sapere quali sono le vostre preferite!

Wannabe delle Spice Girls. Le Spice Girls erano il fenomeno del momento, stereotipate come se non ci fosse un domani, hanno lanciato sul mercato alcune delle hit più indimenticabili per ogni trentenne che si rispetti. Energia a mille e Girl-power!

As long as you love me dei Backstreet Boys. 5 bonazzi per tutti i gusti, quale ragazzina non era innamorata di almeno uno di loro? Le loro ballad hanno infuocato i cuori di milioni di tredicenni.

Barbie Girl degli Aqua. Erano dei cartoni animati viventi e hanno sfornato una manciata di singoli che hanno fatto impazzire tutti, prima di sparire.

Maria di Ricky Martin. Il suo movimento pelvico fece scordare il buon Elvis a tutte le nostalgiche. Forse, in effetti, erano più le nostre mamme a impazzire per lui. I tempi del coming-out erano ancora lontani e gli ormoni femminili viaggiavano a mille!

Blue degli Eiffel 65. Il pezzo di punta di tutte le domeniche pomeriggio in discoteca, il giusto mezzo se volevi sentirti figo ma anche un po’ truzzo.

Tre parole di Valeria Rossi. Fu l’incubo dell’estate 2001, non c’era spiaggia in cui non la si sentisse a palla, a qualsiasi ora.

Asereje de Las Ketchup. Con annesso balletto che sicuramente tutti ancora ricordate… dite la verità!

Down down down delle Lollipop. Un’altra girlband sull’onda del successo delle Spice Girls, che – tuttavia – dopo qualche singolo di successo tornò senza rimpianti nel dimenticatoio.

La canzone del Capitano di Dj Francesco. Francesco Facchinetti, figlio d’arte del più famoso Roby dei Pooh, prova a sfondare con uno di quei motivetti che preghi ti escano dalla testa il prima possibile: “Porta in alto la mano, segui il tuo capitano, muovi a tempo il bacino, sono il Capitano Uncino”. Chi quell’anno decise di passare le vacanze in un villaggio turistico sa di cosa stiamo parlando.

T’appartengo di Ambra. Icona di una generazione, la capetta di Non è la Rai sfoderò ancora ragazzina tutta una serie di singoli che ancora ricordiamo a memoria.

50 Special dei Lunapop. Prima di darsi alla carriera solista che continua con successo, il buon Cesare Cremonini sbancò tutto con Squerez, l’album inciso con i Lunapop. Ve lo ricordate col ciuffo rosso, sì?

foto da digitalspy.com

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Dance 90
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Radio Festival
 
105 Hits
 
105 Miami
 
105 Classics
 
Zoo Radio
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 InDaKlubb
 
105 Story
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 2k & More!
 

Playlist tutte