Dall'Università di Bologna una scoperta: se lavori troppo, starai male!

Si chiama “workaholism” ed è l’ossessione del lavoro. Un misto di sintomi tra cui depressione, ansia, pressione alta e malessere generalizzato.

Dall'Università di Bologna una scoperta: se lavori troppo, starai male!

Si sviluppa quando si lavora troppo e il proprio impiego diventa una fissazione che rende incapaci di staccare la spina anche quando è ora di timbrare il cartellino e tornare a casa.

Uno studio tutto italiano – condotto da Cristian Balducci, professore di Psicologia del lavoro dell’Università di Bologna, Lorenzo Avanzi, ricercatore in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, e Franco Fraccaroli, professore ordinario del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università di Trento – ha scoperto come le persone affette da workaholism non solo lavorino eccessivamente, ben oltre gli orari lavorativi canonici, ma siano letteralmente ossessionate dalla loro attività.

Le ricadute sono sia di tipo psicologico (depressione, ansia, disagio affettivo, irritabilità), che fisico (pressione sanguigna elevata). Tutti sintomi tutt’altro che trascurabili.

La ricerca, dal titolo “The Individual ‘Costs’ of Workaholism: An Analysis Based on Multisource and Prospective Data”, è stata recentemente pubblicata sulla rivista di settore “Journal of Management”.

Per arrivare ai dati ottenuti, gli studiosi hanno analizzato i comportamenti di 311 volontari, in maggioranza liberi professionisti ovvero i più predisposti a soffrire di workaholism, ma anche un gruppo di 235 lavoratori dipendenti, che hanno mostrato – come i precedenti – una tendenza a questa “sindrome” anche a un anno di distanza.

Il tutto, secondo il professor Balducci, dipenderebbe dai continui carichi di lavoro elevati, che impedirebbero a professionisti e impiegati di staccare la spina: «Le organizzazioni lavorative dovrebbero essere attente a non alimentare questo fenomeno nei propri lavoratori, cercando di prevenirlo per evitare un degradamento significativo delle condizioni di benessere delle risorse umane e della loro vitalità».

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Hits
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 HipHop & RnB
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Vasco
 
Radio Bau & Co
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 InDaKlubb
 
105 Miami
 
Radio Festival
 
105 Story
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Zucchero
 

Playlist tutte