La bellissima storia del campione di football e il bambino autistico

Emarginato e lasciato solo dai compagni, un bambino autistico trova compagnia in una stella del football.

La bellissima storia del campione di football e il bambino autistico

La squadra di football del Florida State Seminoles si trovava in visita in una scuola media in Florida, quando Travis Rudolph, una delle stelle, nota un bambino tutto solo in mensa e si siede di fronte a lui a consumare il suo pasto. La foto che ha immortalato Rudolph e questo ragazzo è commovente e la notizia è divenuta subito virale, anche perché il ragazzino in questione è Bo Paske, fisico gracile, capelli rossi, occhiali e con una “strano” disturbo, l'autismo. Nella sua scuola, la Montford Middle School di Tallahassee i suoi compagni lo snobbano, o meglio, lo evitano completamente e Bo si ritrova sempre a mangiare da solo, osservato con preoccupazione e scherno dai suoi compagni, che lo vedono “diverso” e preferiscono isolarlo insieme al suo disturbo, invece di coinvolgerlo nelle loro attività.

Rudolph non ci ha pensato un attimo, ha visto Bo che mangiava da solo e subito ci si è seduto vicino per fargli compagnia. Lea Paske, madre di Bo, una volta ricevuta questa foto ha deciso di postarla su Facebook con allegato un messaggio dove spiega la vita e le difficoltà di suo figlio e di quanto quel piccolo gesto dell'atleta sia stato importante per Bo e per tutta la loro famiglia. L'emarginazione infatti è spesso conseguenza dell'ignoranza. L'autismo è un disturbo che deve essere affrontato, ma non con l'esclusione da parte dei propri coetanei: “Penso ogni giorno a quanto è emarginato” scrive Lea Paske, “A volte sono grata per il suo autismo. Può sembrare una cosa terribile da dire ma in qualche modo la sua condizione può proteggerlo. Sembra che non si accorga quando le persone lo guardano mentre agita le mani, o quando non viene invitato alle feste di compleanno o quando nessuno vuole sedersi a tavola con lui. Questa è la mia preoccupazione quotidiana ma oggi non ho dovuto preoccuparmi di questo perché si è seduto di fronte qualcuno che per molti è un eroe”.

Travis Rudolph gioca nel ruolo di ricevitore, ha 20 anni ed è considerato un grandissimo atleta. “L'ho visto da solo e gli ho chiesto se potevo sedermi con lui” ha detto Rudolph, “la prima cosa che mi ha chiesto è se sono in NFL, ma gli risposto 'ancora no'. Abbiamo parlato della squadra e mi ha detto che segue il football. Bo è un ragazzino in gamba”.

La madre di Bo ha ringraziato Rudolph con un post emozionante: “Grazie Travis, hai reso una madre straordinariamente felice e ci hai reso tuoi fan per la vita”.


Foto da sportingnews.com

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Dance 90
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Miami
 
Zoo Radio
 
Radio Bau & Co
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Radio Festival
 
105 Story
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Coldplay
 

Playlist tutte