tutto news

Trasferire energia alle auto elettriche in modalità wireless: la rivoluzione parte da Stanford

Un progetto di alcuni ricercatori della prestigiosa università permette di trasmettere elettricità senza fili.

Trasferire energia alle auto elettriche in modalità wireless: la rivoluzione parte da Stanford

E se l’energia potesse essere trasmessa grazie al wireless? Assisteremo ad una rivoluzione senza precedenti che renderebbe i fili qualcosa di assolutamente inutile. Pensate se le auto elettriche si potessero ricaricare in movimento, la benzina non servirebbe più e si potrebbero creare le basi per un mondo sostenibile.

Alcuni ricercatori dell’Università di Stanford sono a lavoro su un progetto rivoluzionario che permette di trasferire elettricità in modalità wireless ad un oggetto vicino in movimento.

Il loro studio si è rivolto alla trasmissione di energia ad una lampadina a Led mobile che aveva una carica di appena 1 milliwatt, ed è stato un successo. La lampadina ha mantenuto una luminosità costante fino ad un metro di distanza: “Abbiamo utilizzato un amplificatore a uso generale, con un rendimento relativamente basso di circa il 10%, ma amplificatori su misura possono migliorare l’efficienza a oltre il 90%” spiega Shanhui Fan, uno dei ricercatori. “Con questo nuovo sistema possiamo ripensare a come consegnare l’elettricità non solo alle nostre auto, ma anche a smartphone e altri dispositivi più piccoli, per esempio all’interno del nostro corpo”.

Si tratta del primo step di un lungo percorso, che potrebbe rivoluzionare il modo di trasferire l’energia, per sempre. Gli studiosi hanno raccontato su Nature che il loro scopo è proprio quello di perfezionare tutto il sistema, in modo da poter trasferire notevoli quantità di energia, ad oggetti sempre più distanti, e di arrivare così alla ricarica di auto elettriche in movimento: “La speranza è che potremo caricare la nostra auto elettrica mentre stiamo guidando su un’autostrada” sottolinea Shanhui Fan, “una bobina nella parte inferiore del veicolo potrebbe ricevere elettricità da una serie di altre bobine collegate a una corrente elettrica posizionata sulla strada”.

Il loro esperimento si basa sull’accoppiamento di risonanza magnetica: in pratica la corrente si genera grazie alla rotazione di bobine tra i magneti, così che l’energia si muova attraverso i fili creando un campo magnetico. Questo infine genera elettroni in un’altra bobina, trasferendo così l’energia senza fili. Se entrambe le bobine si trovano sulla stessa frequenza di risonanza magnetica, l’energia si trasmette in maniera più efficiente, ma affinché tutto ciò sia possibile le due bobine devono rimanere praticamente immobili. I ricercatori hanno dunque eliminato la fonte di radiofrequenza nel trasmettitore, utilizzando al suo posto un amplificatore operazionale, che gestisce in autonomia la frequenza giusta a seconda della distanza.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Zoo Radio
 
105 2k & More!
 
105 HipHop & RnB
 
105 Dance 90
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Vasco
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Classics
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 InDaKlubb
 
105 Story
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
105 Hits
 

Playlist tutte