Tutto news

La Silicon Valley sta cercando la formula magica per sconfiggere la morte!

Vi piacerebbe vivere in eterno e sconfiggere una volta per tutte la paura di morire? Si sta lavorando affinché un giorno diventi possibile!

La Silicon Valley sta cercando la formula magica per sconfiggere la morte!

Se i giganti della Silicon Valley riuscissero a trovare l’elisir della lunga vita, cosa accadrebbe? Saranno capaci di dare un significato ad una vita eterna? Il fisico Leon Kass sostiene che: “è la mortalità a dare un senso alla vita, la scomparsa della morte potrebbe portare l’umanità a diventare pigra, disimpegnata e disinteressata a tutto”.

Inoltre la vita eterna apre anche una discussione dal punto di vista etico. Questa problematica è stata sollevata da Stephen Cave, direttore esecutivo del Leverhulme Centre for the Future of Intelligence di Cambridge, nel suo libro Immortality: “Molti di noi vogliono continuare a vivere, liberarsi dalla paura della morte. Ma un desiderio simile non ci prepara alla sua naturale conseguenza: essere vivi per sempre. Viviamo più a lungo, ma dobbiamo aspettarci di trascorrere questo tempo extra perdendo la capacità di lavarci o vestirci da soli, o ancora peggio di riconoscere le persone a cui vogliamo bene”.

I due fondatori di Google, Larry Page e Sergey Brin, nel 2013, hanno fondato Calico, un’azienda di ricerca nel settore delle biotecnologie che ha tra i suoi obiettivi principali la lotta all’invecchiamento.

Gli studi sulle terapie per allungare la vita sono molteplici. Larry Ellison, co-fondatore della multinazionale dell’informatica Oracle, dona centinaia di migliaia di dollari ogni anno per sostenere questa ricerca.

Ecco le possibili soluzioni su cui si sta lavorando.

Per un po' di tempo sono circolate voci che il co-fondatore di PayPal, Peter Thiel, riceveva trasfusioni di sangue di ragazzi per ottenere la gioventù eterna. Ma se fosse vero, le trasfusioni non hanno funzionato...il miliardario sta invecchiando come tutti i comuni mortali!

La soluzione migliore per gli studiosi è quella di immergere il corpo in una vasca di azoto liquido subito dopo il decesso. Già in 350 hanno sperimentato l’ibernazione. Ma che senso ha visto che al momento non esiste ancora una tecnica per “risvegliare la persona dopo la morte?!”

Se invece preferite salvare la vostra mente e non il vostro corpo…potreste considerare le proposte di Ray Kurzweil e Dmitry Itskov.

Ray Kurzweil, ingegnere capo di Google, pensa che in futuro si potranno iniettare minuscoli nano bot nel nostro sistema circolatorio. La loro funzione sarà quella di accrescere le nostre capacità, trasformandoci così in vere e proprie macchine!

Il magnate russo Dmitry Itskov ha due proposte: estrarre i cervelli dalle scatole craniche e di inserirli in avatar robotici oppure di caricare la mente e la personalità umana in un computer dopo la morte. Con la seconda soluzione il corpo e la vita materiale verrebbero completamente abbandonati!

Voi come preferireste continuare a vivere? Ibernati o diventare delle macchine?

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Hits
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
105 InDaKlubb
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Bau & Co
 
105 HipHop & RnB
 
105 Story
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 2k & More!
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Webradio 105 Rap Italia
 

Playlist tutte