105 MI CASA NEWS

Max Brigante incontra Anastacia, venerdì 27 alle 18.00

Al vertice delle classifiche con la nuova “Ultimate collection”, parlerà della sua rinascita dopo la malattia, del nuovo tour, del concerto per il Papa e del grande progetto con Laura Pausini.

Max Brigante incontra Anastacia, venerdì 26 alle 18.00

Tipologia Musica

Data di inizio 27/11/2015

Data di fine 27/11/2015

Max Brigante incontra Anastacia. All’inizio di novembre, i fan di Anastacia, un esercito di fedelissimi che dal 2000, quando debuttò con l’album “Not That Kind”, lanciato dalla hit “I’m Outta Love”, non ha mai smesso di seguirla, hanno messo le mani sulla “Ultimate Collection”, una nuova raccolta contenente 17 grandi hit tratte dai sei album besteller della superstar americana e due inediti, una cover di “Army of Me”, brano già portato al successo da Christina Aguilera, e “Take This Chance”, canzone scritta da Anastacia per mostrare, come ha dichiarato al quotidiano La Stampa, per “far emergere la mia parte più gentile, quella che oggi posso finalmente permettermi di mostrare”.

Anastacia: “Il cancro come una benedizione”. 15 anni di carriera luminosa, sei album entrati nella storia del pop, anzi, dello “sprock”, così Anastacia ama chiamare quell’intreccio di rock e pop che ha sempre cantato, e oltre 85 milioni di album venduti: se una vita si misurasse con il successo, la vita della diva di Chicago, sebbene sin dalla giovinezza sia stata costellata da seri problemi di salute, sembrerebbe una vita perfetta, facile. E invece, come molte donne, Anastacia ha dovuto fare i conti con il cancro al seno, la prima volta nel 2003 e la seconda volta dieci anni dopo, due dolorose battaglie vinte con tanto impegno e sofferenza, alle quali ha voluto dedicare l’album uscito nel 2014 con un titolo emblematico: “Resurrection”. “(‘Ultimate Colletion’, la nuova raccolta, ndr) E’ il mio ritratto”, ha spiegato Anastacia, “Il ritratto di una donna che è caduta, ma che ha saputo rialzarsi”. Perché, continua, “il cancro (è stato) come una benedizione (..) Se non li avessi avuti non avrei potuto passarci attraverso e superarli, e diventare la donna che sono oggi”.

In Italia per il Papa, per il nuovo tour e per Laura Pausini. Che Anastacia abbia un rapporto speciale con il Bel Paese, è risaputo. Nei prossimi mesi però, sarà proprio lo Stivale l’epicentro della rinascita artistica di questa stella della musica internazionale. A cominciare dal 12 dicembre, quando prenderà parte al Concerto di Natale al cospetto di Papa Francesco sul palcoscenico dell’Auditorium della Conciliazione, a Roma. Poi, in primavera, arriverà il nuovo tour, un fitto calendario live che il 3 aprile decollerà a Padova per poi approdare a Milano, Bolzano, Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova, nonché, il 20 luglio, al Summer Festival di Lucca. Ma i fan potranno rivedere Anastacia anche in occasione del tour negli stadi di Laura Pausini, nel mese di giugno, quando salirà sul palcoscenico della superstar romagnola per duettare con lei sulle note di un misterioso brano, presto in lavorazione. Come è cominciata quest’avventura, lo ha spiegato lei stessa, Anastacia: “E’ nato tutto per caso. Laura ha risposto positivamente a un fan che le chiedeva su un social network se le sarebbe piaciuto duettare con me. Io l’ho chiamata e ci siamo messe d’accordo”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Story
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
105 HipHop & RnB
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Radio Bau & Co
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Elisa
 
Radio Festival
 
Zoo Radio
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Hits
 

Playlist tutte