Speciale Fun

Speciale Fun.

Guarda il video dell'intervista e il LIVE in diretta con Fabiola e Dario Spada. E VINCI il nuovo album "Some Nights"..autografato!

Speciale Fun

Da New York city a Radio 105. Finalmente sono arrivati. Nate Ruess e i suoi inseparabili compagni d’avventura Jack Antonoff e Andrew Dost, hanno regalato agli ascoltatori di 105 Night Express un’elettrizzante esibizione live sulle note del singolo che li ha resi popolari anche nel bel Paese (“We Are Young”) e della caleidoscopica title-track del secondo album Some Nights. Una festa di voci e armonie, di colori e di suggestioni, di rock – indie o alternative che lo si voglia definire – e hiphop. Proprio così, perché l’universo sonoro dei FUN., sebbene i riferimenti ai Queen e ai loro discepoli pop/dance contemporanei (Mika, gli Scossor Sisters ecc..) siano inevitabili, poggia su un’armatura hiphop. D’altra parte, ha confessato Nate, “Io sono immerso nell’hiphop, intendo totalmente immerso”. Per quanto possa sembrare strano, infatti, il produttore di Some Nights risponde al nome di Jeff Bhasker, hitmaker di rango già al fianco di Alica Keys, Drake e Beyoncé, nonché braccio destro di KanYe West nella realizzazione del pionieristico album electro-hip-pop My Beautiful Dark Twisted Fantasy. Lo ha spiegato meglio il cantante: “(In principio) Jeff (Bhasker) non era molto, come potremmo dire, caloroso. Lavorava tutto il giorno con Beyoncé, e mi trasmetteva la sensazione di non volermi incontrare…ma grazie a Dio esiste l’alcol. Abbiamo finito con l’andare d’accordo, e una volta ubriaco e senza più autocontrollo ho deciso di cantargli qualcosa a cui stavo lavorando. Mi ricordo che cantai il ritornello di ‘We Are Young’ forte e stonato..”. Risultato? ”Lui mi disse che avremmo dovuto lavorare insieme”. Insomma, un incontro fatale per Nate, come fatale fu quello che, all’età di 18 anni - quando militava nei Format - lo unì indissolubilmente all’eclettico Jake Antonoff, il suo chitarrista, percussionista e trombettista. Non meno casuale è stato l’incontro, consumatosi in occasione della prima partecipazione dei FUN. al Coachella Festival, con una outsider dell’r&b east-coast, la pupilla di Diddy Janelle Monae, cantautrice e provetta ballerina diventata piuttosto popolare nel 2010 grazie al singolo Tightrope. Con lei i tre moschettieri dell’indie rock della Grande Mela hanno registrato il singolo che, di lì a poco - complice, va detto, la popolare cover del cast della serie televisiva Glee - li avrebbe resi celeberrimi anche nella Vecchia Europa. Il futuro? Per quanto riguarda il Bel Paese, è il 18 ottobre 2012 sul palcoscenico dell’Alcatraz di Milano, quando Nate e soci terranno l’unica data italiana della loro nuova tournée.

I Fun live a 105 Night Express