VIDEO INTERVISTA

Marco Masini: “Nel nuovo album sono ancora me stesso”

Al suo debutto a 105 Mi Casa, ha parlato dell’evoluzione degli ultimi sei anni e ha ammesso: “Rimane sempre l’adrenalina, lo stimolo, la voglia di mettersi in discussione e di ricercare”.


Marco Masini debutta a 105 Mi Casa. E’ stata la sua prima volta a 105 Mi Casa, la prima intervista rilasciata al nostro Max Brigante, un’occasione imperdibile di scoprire chi è oggi Marco Masini, tornato a raccontarsi con un album, Spostato di un secondo, lanciato durante il Festival di Sanremo sulle note della title-track. “Io aspetto di avere qualcosa da dire”, ci ha spiegato, “E poi cerco di dirlo quando è il caso. L’ultimo disco di inediti l’ho fatto nel 2011, però in questi anni ho lavorato, ho ricercato, ho cercato gli argomenti giusti per farlo uscire adesso”.

Sono ancora me stesso. “In questo disco sono ancora me stesso”, ha detto in diretta Marco Masini, “Di solito, quando si comincia un processo di cambiamento e di evoluzione, poi si rischia di essere incoerenti con quello che si è fatto in passato. Io invece credo di avere in qualche maniera sviluppato una mia analisi, una mia riflessione, e ovviamente avendo 52 anni, ho una visione della vita molto diverso rispetto a quella che avevo quando avevo 20 anni, però questa argomentazione è figlia di quello che ho vissuto, che ho sofferto, che ho passato, di quello che ho conquistato, e quindi credo che (questo disco) sia diverso perché è proprio l’esatta evoluzione che avrei potuto immaginare ieri. Sarei andato qui nella mente. Rimane sempre l’adrenalina, lo stimolo, la voglia di mettersi in discussione e di ricercare”.

Il nuovo contatto con i fan. Rispetto ai tempi in cui si vendevano, Marco insegna, milioni di copie, il mondo è cambiato, i ragazzi sono cambiati: “Milioni di copie significa milioni di responsabilità, perché a quei tempi i ragazzi mi scrivevano lettere incredibili e io non riuscivo nemmeno a rispondere al 10 percento. Oggi è già diverso, perché hai la comunicazione diversa con i social, hai il contatto”.

A Sanremo, con la cover di “Signor tenente. “Sono felicissimo”, ha detto, “perché mi sono trovato ancora una volta a raccontarmi, poi con quei numeri, perché Carlo Conti è stato geniale a chiamare Maria (De Filippi)”. Non caso, nel disco c’è anche la cover di “Signor tenente”, del compianto Giorgio Faletti, proposta proprio al Festival nella serata delle cover. E chissà che un giorno non decida di fare un disco di cover, e forse, ha aggiunto, “un disco di duetti, che ho già programmato”.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Dance 90
 
105 Story
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Prince
 
Radio Bau & Co
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Elisa
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Miami
 
Zoo Radio
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Coldplay
 

Playlist tutte