Video intervista

Federico Zampaglione a 105 Mi Casa: "Volevo fare un film, invece ho scritto un romanzo"

Il cantautore ha presentato il suo primo libro "Dove Tutto è a Metà", scritto a quattro mani con Giacomo Gensini. E ha rivelato un curioso aneddoto sull'ultima, omonima canzone...

Zampaglione Tiormancino

Federico Zampaglione, vero e proprio fiume in piena di creatività, ha fatto lo scorso 4 aprile il suo esordio in libreria con “Dove Tutto è a Metà” (Mondadori), romanzo scritto a quattro mani con Giacomo Gensini, che, con il frontman dei Tiromancino, aveva già collaborato alla stesura delle sceneggiature di Shadow (2009) e Tulpa (2013). A 105 Mi Casa il cantautore romano ha spiegato come è nata l'idea di questo libro. 

"Una sera decidiamo di scrivere un altro film - ha rivelato Zampaglione -. Oggi, però, la creatività per fare un film non è che sia proprio libera. Se tu parli di un aereo, mezz'ora dopo questo aereo diventa una bicicletta. Questo è un po' frustrante perché tu vuoi raccontare una storia, ma ti ritrovi a dire sempre ' questo costa troppo'. Una sera in cui stavamo per iniziare questo nuovo film, ci siamo detti 'ma perché non facciamo un libro? Almeno raccontiamo esattamente quello che vogliamo'"

E così questa storia, non è finita sul grande schermo, ma su carta. Il racconto, come ha spiegato il frontman dei Tiromancino, è ambientato nel mondo della musica: "C'è un locale immaginario, che racchiude un po' l'essenza dei locali del passato di Roma. Si chiama 'Morrison Café. E' un incontro tra due musicisti in due fasi della vita e con delle visioni completamente diverse. Uno è Lodo, un giovane che vuole fare carriera con una band rock. Conosce Libero Ferri che nel passato è stata una super star del pop, che ha fatto degli errori gravi nella sua carriera e si ritrova in difficoltà. Sta a casa, medita sul suo ritorno, ma non trova l'ispirazione". E dal loro incontro scocca la scintilla in grado di rimettere tutto in gioco.

Ma “Dove Tutto è a Metà” è anche il titolo dell’ultimo brano lanciato dalla band di Roma, canzone che stiamo apprezzando in rotazione su Radio 105, studiata come vera e propria colonna sonora della storia narrata nel romanzo. Un brano che ha avuto una genesi molto particolare: "Un giorno salgo una rampa con la macchina e mi si rompe la coppa dell'olio - ha raccontato Zampaglione -. Vado dal mio meccanico di fiducia, Alberto, che ha la passione di cantare e scrivere canzoni e mi dice 'Senti Federi', c'ho un CD con delle canzoni nuove che ho scritto, vuoi sentirle?' e io gli dico di sì. Le prime due onestamente non è che mi facessero impazzire. Poi parte questa canzone che era una sorta di embrione di "Dove Tutto è a Metà". Allora l'ho rielaborata e sistemata. Era molto lento il pezzo, ma sono riuscito a capire che c'erano gli estremi per fare un bel pezzo..."

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
105 Classics
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Story
 
105 Dance 90
 
Zoo Radio
 
105 Miami
 
105 HipHop & RnB
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Zucchero
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 InDaKlubb
 

Podcast tutti

Playlist tutte