Video intervista

Guè Pequeno presenta "Gentleman" a 105 Mi Casa. "È un album all'avanguardia"

Il rapper dei Club Dogo, dopo il grande successo riscosso grazie a "Santeria" (con a fianco Marracash), ha sfornato un nuovo disco. Ce l'ha presentato in anteprima a poche ore dall'uscita.


Da vero "Gentleman", Guè Pequeno è passato a 105 Mi Casa dall'amico Max Brigante per regalarci in anteprima, a poche ore dalla sua uscita, qualche chicca sul suo nuovo album. Sono anni di fervente attività questi ultimi del rapper che, dopo aver messo in stand-by l'avventura con i Club Dogo, ha sfornato ben cinque dischi. Addirittura, negli ultimi tempi, è arrivato un album all'anno: "Vero" (2015), "Santeria" (2016, realizzato con il socio della Dogo Gang, Marracash) e il freschissimo "Gentleman", uscito proprio oggi (30 giugno), a cui si aggiungono "Il Ragazzo D'Oro" (2011) e "Bravo Ragazzo" (2013). 

Proprio della grande vena creativa di Guè si è parlato nelle prime battute dell'intervista: "Per me è assolutamente normale fare un disco all'anno. C'è chi non fa tanti dischi, ma fa tanti singoli. Gli artisti tendono a rimanere sulla piazza più tempo possibile. Ad esempio Future, in America, ha fatto due dischi assieme". 

Da "Ragazzo D'Oro", a "Bravo Ragazzo", a "Gentleman". Che disco è? "A questo album ha lavorato tantissimo perché cercavo di fare qualcosa per essere il più competitivo possibile sia in Italia, sia nel resto del mondo. Anche perché con l'Italia è facile" se la ride Guè.

"Ho fatto delle cose un po' sperimentali - continua il rapper -, cercando di essere all'avanguardia. Ho lavorato con produttori italiani, i più forti del momento: da Don Joe a Charlie Charles e Sick Luke, il più forte a mio parere in questo momento tra i ragazzi della 'new generation'. Essendo cresciuto con la black latina e con li reggae jamaicano, ho cercato di mettere nel disco più cose del mia vissuto musicale. Oltre alla trap e alla roba hip-hop classica, quindi, ho messo dentro anche sonorità più caraibiche: episodi reggae, episodi 'alla Drake', ecc... Ha due anime: una tutta reggae tipo 'Milionario', una trap come 'Lamborghini'". 

Sono 15 le tracce che compongono "Gentleman": "I primi pezzi li ho scritti verso la fine dell'estate scorsa. Scrivo molto quando sono in viaggio. Invece, gli ultimi li ho scritti poco tempo fa". Il titolo del disco è d'effetto, ma Guè ha confessato al nostro Max che non era in realtà la prima scelta: "Il titolo è nato perché gli altri titoli sono stati rifiutati. Anche questo era mio. Alla fine l'abbiamo approvato perché si abbinava molto al booklet in cui mi si vede con vestiti da gansta-gentleman e ai pezzi un po' alla playboy". 

Il primo video sarà sicuramente quello di "Milionario". "Ho fatto un video spettacolare a 'Cuba'". Per i seguenti si baserà sul gradimento dei fan. "La roba figa dello streaming è che ti dà un indice di gradimento delle canzoni, che ti dà modo di capire cosa puoi girare". 

"Gentleman" arriva dopo il grandissimo successo riscosso assieme a Marracash grazie a "Santeria". Proprio per festeggiare il buon risultato del progetto, a breve uscirà il video di "Tony", girato sul set della serie Narcos: "(Santeria) È andato fin oltre le aspettative. Alla fine della fiera abbiamo ottenuto un bel bottino. È stato percepito il peso del progetto". Il bottino comprende ben cinque Dischi di Platino (che stanno per diventare sette) e cinque D'Oro. 

Guè Pequeno ha parlato anche della nuova scena rap italiana: "Mi fa molto piacere essere rispettato e apprezzato dai giovani ed essere chiamato per i loro dischi, come è successo con i Dark Polo Gang, o avere loro nei miei album. Mi piace moltissimo tutta la nuova ondata. Mi fa un po' strano il pubblico che è un po' troppo giovane, nonostante musica e artisti siano fighi". 

Infine, un piccola parentesi sui Club Dogo. "Non c'è da dire granché. Ognuno sta facendo le sue cose. Con Don Joe ho fatto un po' di pezzi in questo album. Jake è impegnato tra radio e tv, e ha fatto pure un pezzo nuovo. Ora non è il momento di tornare in studio assieme. In futuro potremmo tornarci, ma non si sa".

Guè lo rivedremo sul palco assieme a Marracash il 13 luglio al Rock in Roma e il 14 luglio al Carroponte di Milano. Per il tour legato a "Gentleman" dovremo invece aspettare febbraio 2018. 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Zucchero
 
105 Classics
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Prince
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
Zoo Radio
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Radio Bau & Co
 
105 Miami
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Hits
 
105 Dance 90
 
105 HipHop & RnB
 
105 Story
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
MUSIC STAR Jovanotti
 

Playlist tutte