Speciale

NESLI

Il video di "Buona fortuna amore", le immagini direttamente da Sanremo e la chance di vincere il nuovo album "Andrà tutto bene"!

NESLI

“Se ci credi, in fondo, andrà tutto bene”. E’ nel cuore del brano d’apertura, la title track “Andrà tutto bene”, il segreto della bellezza dell’ottavo album di Nesli, talento urban con un passato da rap star che negli ultimi anni si è reso protagonista di una vistosa virata stilistica che dall’universo hiphop, dove ha militato con successo crescente per oltre dieci anni, lo ha proiettato nell’olimpo dei cantautori italiani di nuova generazione. Complice la sua attitudine di “poeta punk”, Nesli, al secolo Francesco Tarducci, continua a raccontare se stesso e il mondo con positività e coraggio, cantando le sue riflessioni in musica e condividendole così con un esercito di fan sempre più nutrito.

Ricominciando da Sanremo. Il nuovo capitolo della carriera di Nesli è legato a doppio filo al Festival della Canzone italiana, dove questo giovane artista di lungo corso ha debuttato con una canzone, Buona fortuna amore, sull’amor perduto, un brano privo di risentimento, ma, al contrario, colmo di tenerezza e di consapevolezza. “Leggere il proprio nome tra i cantanti big che parteciperanno al Festival di Sanremo”, ha detto Nesli la vigilia della sua prima volta all’Ariston, “è una gioia che ti esplode nel petto”. Lo si è visto chiaramente in occasione di ogni sua uscita sul palco, inclusa quella della serata dedicata alle cover, quando - da vero cantautore, peraltro “fiero di essere parte del Festival”, come ha detto lui - ha dominato un classico di Luca Carboni (“Mare mare”) del 1992 senza tradire alcun indugio. Kermesse canora a parte, trampolino di lancio del nuovo album “Andrà tutto bene”, non è difficile immaginare che nel futuro di Nesli ci siano una tournée e tanti singoli di successo frutto del fortunato sodalizio artistico con il produttore Brando. Canzoni che intercettano il rock e l’elettronica prima che le sonorità pop urban. Canzoni che trasudano saggezza (In “Allora ridi” canta “E’ soltanto una strada la vita, che porta alla destinazione”) e che evocano giganti della musica di ieri e di oggi, (l’incedere elettro rock della muscolare “Quello che non si vede” potrebbe piacere anche a Vasco Rossi, così come “Dimmi che vuoi che sia”, con tanto di introduzione in puro Morricone-style, starebbe perfettamente in una colonna sonora di Quentin Tarantino), italiani o, bontà sua, internazionali (“Il cielo è blu”, “Il mondo è com’è”, “Ancora una volta”).

 

Visita il sito ufficiale

Visita il sito Universal Music

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
105 Hits
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Prince
 
105 Dance 90
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Ligabue
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
105 Story
 
105 InDaKlubb
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Zucchero
 
Webradio 105 Rap Italia
 
Radio Bau & Co
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Vasco
 

Playlist tutte