Speciale

Ben Harper: “Il mio album ispirato alla vita. E contro il razzismo”

Alla guida degli Innocent Criminals dopo 9 anni di separazione, il gigante soul/blues americano è tornato con l’album “Call It What It Is”: vinci la tua copia, scopri il nuovo video di “Shine” e guarda la session live esclusiva a 105 Mi Casa.


Ben Harper è tornato. Lo abbiamo incontrato nei nostri studi qualche settimana fa in occasione del suo blitz milanese per il lancio del nuovo album pubblicato con la gloriosa etichetta Stax Records, "Call It What It Is", 13esima fatica in studio della sua carriera grazie alla quale, dopo ben nove anni di separazione, l’artista californiano è tornato al fianco della sua storica band, gli Innocent Criminals.

Con i suoi vecchi amici Leon Mobley (percussioni), Juan Nelson (basso), Oliver Charles (batteria), Jason Yates (piano) e Michael Ward (chitarra), Ben Harper ha scelto di continuare a percorrere sentieri lastricati di tradizione e di idee ispirate – peraltro spesso, segno dei tempi, tristemente controcorrente (!) - alla giustizia sociale e alla vita.

Un album ispirato alla vita e contro il razzismo. Con il suo solido sound in bilico tra soul, blues, folk, reggae e rock, Benjamins Chase Harper, questo il vero nome dell’artista, è entrato a gamba tesa nell’attualità, e in particolare in quella d’Oltreoceano, sebbene razzismo, populismo, tensioni e ingiustizie sociali siano un male universale. “Chiamalo col suo nome”, “Call It What It Is”, è un attacco frontale alla polizia USA, colpevole, ieri come oggi, di numerosi attacchi smaccatamente razzistici contro gli afroamericani. Un dramma, questo, che Harper non ha perdonato nemmeno al presidente uscente Barack Obama, senza contare che l’artista ha già dichiarato senza mezzi termini che, nell’eventualità che venga eletto il controverso Donald Trump come suo successore, lascerà gli Stati Uniti per andare a vivere in Francia.

"Shine", il nuovo video in 7 lingue. Autore e compositore, interprete ispirato, chitarrista virtuoso, attivista appassionato, padre di quattro figli, marito per la terza volta e persino skateboarder provetto che in passato si è allenato con il leggendario Rodney Mullen, Harper, classe 1969, è sempre a caccia di nuove idee e sperimentazioni. Lo dimostra il suo ultimo videoclip, cortometraggio abbinato al nuovo singolo – dopo il successo di “Pink Balloon” - tratto da “Call It What It Is” . “Ero curioso di capire come il testo della canzone potesse suonare in diverse lingue”, ha raccontato alla stampa nostrana presentando questo nuovo inizio al fianco degli Innocent Criminals. Un inizio anche live, che il 7 ottobre 2016 li porterà sul palcoscenico del Mediolanum Forum di Assago, dove regaleranno al pubblico italiano l’unica tappa della loro nuova tournée mondiale.

Visita il sito Universal Music

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Ligabue
 
Radio Festival
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Miami
 
105 Hits
 
XMas Radio
 
MUSIC STAR Zucchero
 
105 InDaKlubb
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Tiziano Ferro
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 HipHop & RnB
 
105 Dance 90
 
105 Story
 
MUSIC STAR Pino Daniele
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Prince
 
105 2k & More!
 
Radio Bau & Co
 
105 Classics
 

Playlist tutte