Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Sveva Antonini, Co-Founder e Responsabile del dipartimento legale di LinKiller

105 START-UP!

Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Sveva Antonini, Co-Founder e Responsabile del dipartimento legale di LinKiller

LinKiller è l’App che consente di eliminare dalla rete link lesivi e diffamatori della propria reputazione, come foto e video non autorizzati, notizie datate che non rispettano più il diritto di cronaca, pagine e profili falsi sui social network, dati riservati e così via. 

“Abbiamo creato questa applicazione per rendere disponibile a tutti, un portale tramite il quale si può segnalare qualsiasi contenuto lesivo della propria reputazione che si voglia eliminare dalla rete”, racconta Sveva Antonini, Co-Founder e Responsabile del dipartimento legale di Linkiller.

Come funziona la startup?

“Si può scaricare LinKiller su Apple Store e Google Play” – spiega Sveva Antonini – “Una volta scaricata l’app ed effettuata una veloce registrazione, è possibile dare alcune indicazioni sul contenuto che si intende eliminare” come ad esempio sexy ricatto, revenge porn, foto e video del passato di personaggi dello spettacolo, beauty bullismo, cambio identità sessuale, haters, casi di omonimia e via dicendo. “Dopodiché si indica il link, si invia ed entro 48h si entra nel mondo della rimozione”.

LinKiller inoltre, una volta indicato uno (o più) link indesiderato, monitorerà h24 il web tramite tecnologie avanzate per localizzare i contenuti che ti riguardano. Analizzerà i contenuti, classificandoli in positivi, negativi e neutri e, in seguito, eliminerà rapidamente i contenuti negativi, sorvegliando la tua identità digitale.

LinKiller verifica la ragione per la quale le persone desiderano rimuove i contenuti dal web?

“Noi possiamo rimuovere tutti i contenuti che prevedono una qualsiasi violazione di un diritto” – chiarisce Sveva Antonini – “Il 50% dei contenuti che noi eliminiamo è inerente al diritto all’oblio. Molte delle persone che ci contattano infatti, desiderano cambiare vita oppure non si riconoscono più in quello che la rete rispecchia della loro identità digitale”.

È giusto eliminare la propria storia dal web?

“Un tempo c’era la carta stampata, usciva un articolo, se ne parlava e a un certo punto la gente si dimenticava, giustamente, di quello che era successo” – racconta Sveva Antonini – “Con internet, se non si avesse la possibilità di rimuovere dei contenuti dal web potrebbe diventare una gogna pubblica perenne. Il controllo dell’identità digitale è assolutamente fondamentale se si pensa che quest’ultima possa essere così distinta dalla nostra identità reale… Il futuro porta al monitoraggio e alla possibilità di rimuovere ciò che è lesivo”.

Se ti è piaciuta quest’innovativa startup e anche tu vuoi difendere la tua Web Reputation in pochi semplici passi, visita il sito linkiller.com

Podcast

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su