Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Mirko Bretto, co-founder di Adriano

105 START-UP!

Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Mirko Bretto, co-founder di Adriano

Adriano by Domethics, è il dispositivo che ridà vita ai vecchi tablet e smartphone chiusi nel cassetto, altrimenti destinati a diventare rifiuti elettronici. Adriano infatti, trasforma smartphone e tablet in nuovi e potenti apparecchi in grado di gestire tutti i dispositivi della casa tramite l'app dedicata. Il dispositivo di Domethics è infine adatto a tutte quelle applicazioni come monitoraggi, assistenza di disabilità lievi, sostegno all’anzianità e gestione della casa: cancelli, tapparelle, qualità dell’aria, elettrodomestici. Tutto senza cavi.

 

Com’è nata questa idea?

 

“Noi lavoriamo da tanti anni nello sviluppo di prodotti di questo tipo; la nostra società si chiama infatti Domethics, dall’unione tra domotica ed etica” – racconta Mirko Bretto, co-founder di Adriano “A un certo punto, dopo aver sviluppato altri prodotti, ci siamo chiesti come potessimo cercare di fare tecnologia, quindi sviluppare nuovi prodotti, senza però consumare nuove risorse. Partendo da un numero incredibile di una ricerca dell'Unione Europea, abbiamo scoperto che ci sono, solo in Europa, 700 milioni di tablet e telefoni chiusi nei cassetti. Da lì ci si è accesa la classica lampadina e abbiamo iniziato a lavorare a un prodotto che praticamente recuperasse questo enorme potenziale”.

 

Come funziona?

 

“Basta semplicemente prendere questo Adriano” – spiega Mirko Bretto – “Associarlo via Bluetooth al tuo vecchio telefono o al tuo vecchio tablet e di fatto gli dai una nuova vita, trasformandolo in una centralina per il controllo dell’abitazione o di un ufficio. Si può gestire l’illuminazione, il riscaldamento e lo stiamo utilizzando anche per dei progetti per l’assistenza alle persone anziane: abbiamo inserito alcuni elementi per cui una persona anziana può interagire con un vecchio tablet senza toccarlo fisicamente. Tutti vantaggi pensati proprio per chi magari non è molto tecnologico”.

Il dispositivo, che consente di utilizzare anche prodotti tecnologicamente obsoleti, ha già ottenuto il suo primo riconoscimento, ovvero l'Innovation Award Honoree 2022 nella categoria Smart Home della nuova edizione del CES di Las Vegas.

Attraverso l'app e il cloud dedicati, Adriano di Domethics dialoga con tutti gli smart device e può essere utilizzato per la gestione energetica, l'Eldery Care, l'Home Automation e tutte le azioni relative allo smart working . Sfruttato insieme a termostati intelligenti, termo valvole smart, lampadine o prese elettriche comandate via radio, Adriano inoltre permette di adattare le temperature di casa ei consumi elettrici , venendo così incontro alle nuove esigenze in materia di sostenibilità e consumo responsabile.

 

È possibile entrare in possesso del dispositivo o sostenerne il progetto?

 

“Abbiamo lanciato la campagna su Kickstarter, una piattaforma nella quale si può sostenere il progetto in modo da pre-acquistare questo prodotto” – spiega Mirko Bretto –  “Se non riesci ad accedere alla piattaforma, dal nostro sito web puoi trovare tutte le indicazioni per sostenere il nostro progetto su Kickstarter, dove, per tutto il mese di gennaio, il dispositivo sarà in prevendita. Adriano è acquistabile per circa 70 € ed è realizzato con materiale riciclato; abbiamo da poco trovato un fornitore che produce plastiche recuperando la plastica dagli oceani con delle attività locali. Insomma, stiamo cercando proprio di rendere sostenibile tutta la tecnologia”.

 

Se ti è piaciuta quest’innovativa startup, visita il sito adriano.domethics.com       

Podcast

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su