Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Giacomo D'Angelo, Amministratore Delegato di StreetLib

105 START-UP!

Hai perso "105 Start-up!"? Riascolta la storia di Giacomo D'Angelo, Amministratore Delegato di StreetLib

Con StreetLib puoi distribuire i tuoi libri digitali, audio, e cartacei in print-on-demand in oltre 50 librerie e gestire tutto il tuo business editoriale grazie a una dashboard web semplicissima da usare.

<<Grazie alle piattaforme e-commerce e alle app di lettura, chiunque può ambire ad avere il proprio libro digitale sugli stessi scaffali, ovviamente digitali, degli editori>> ci racconta Giacomo D’Angelo, Amministratore Delegato della startup << StreetLib offre una piattaforma digitale pensata per gli editori e per gli autori indipendenti, che consente di creare gratuitamente un account, caricare il proprio libro digitale per distribuirlo su Amazon, Apple, Google e oltre 50 canali di vendita accessibili tramite StreetLib ed infine, monitorare giornalmente l’andamento delle vendite>>.

Con StreetLib inoltre, non solo hai la possibilità di caricare in qualsiasi momento il tuo libro in versione digitale, ma puoi distribuirlo anche in versione audio; la startup infatti è molto attiva sul settore degli audio-libri e lavora con editori che, una volta prodotti, li distribuiscono tramite StreetLib su Audible Storytel, due realtà famose in Italia, ma anche applicazioni di subscription e mobile-reading molto attive in altri paesi come Scribd, Nextory e BookBit.

In più, oltre alle versioni digitali e audio, potrete caricare il video anche in “print-on-demand” (stampa su richiesta), senza percorrere il classico ciclo di vita del libro in cui prima viene stampato, poi mandato in magazzino e in seguito - dopo l’acquisto - consegnato al cliente. Nel caso dell’autore in “print-on-demand” infatti, il libro viene stampato in real time dopo l’acquisto e poi consegnato al cliente finale.

 

A chi ci rivolgiamo per far sì che StreetLib possa essere utilizzato per favorire un’industria più libera e democratica?

 

<<La piattaforma è accessibile a tutti. Andando sul sito streetlib.com>> ci spiega Giacomo <<chiunque ha la possibilità di creare un account senza costi di iscrizione o abbonamento. I nostri interessi sono perfettamente allineati con quelli dei nostri clienti, noi tratteniamo solo una percentuale sul venduto e facciamo il massimo per supportarli e massimizzare le loro possibilità di successo, come attivare la vendita dei loro libri su più canali possibili, sia nazionali che internazionali>>.

 

Se ti è piaciuta la startup e vuoi contribuire a favorire un’industria più libera e democratica, visita il sito streetlib.com

Podcast

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su