105 Night Express

105 Social Club: come riconoscere le e-mail false ed essere più sicuri online

Attenzione ad e-mail e banner pubblicitari: sempre più spesso rappresentano il primo passo di truffe e frodi online. Scopriamo come possiamo difenderci.

Come riconoscere le e-mail false ed essere più sicuri onlin

Spesso, come è successo un paio di settimane fa a Paolo Noise de Lo Zoo di 105 e all’influencer Yuri Pennisi, ci capita di leggere le e-mail in modo un po’ distratto e non ci si accorge che l’e-mail a cui si sta rispondendo non è una e-mail autentica.

I dati che si forniscono involontariamente rispondendo a queste e-mail false sono utilizzati dal ma-lintenzionato per prendere possesso del vostro profilo o – peggio ancora – i vostri dati sensibili. Quindi ricordate: i social network non richiedono mai le credenziali di accesso o di modificare la password del vostro account senza che voi glielo chiediate. Se ricevete un e-mail che vi informa che il vostro profilo può essere verificato inviando i dati di accesso come risposta o inserendoli in un modulo tramite un link o semplicemente vi chiedono di modificare la password dal link della e-mail: non fatelo!

Il messaggio che avete davanti è quello che in informatica viene chiamato phishing, ovvero un tipo di truffa attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali. Esistono moltissimi imbrogli analoghi, che chiedono dati come la carta di credito. Per essere protetti è importante non inviare mai e non inserire mai dati sensibili in moduli ricevuti per messaggio.

Le e-mail fake possono essere impostate molto bene e con testi diversi tra loro, ma la maggior parte hanno un difetto: se si clicca sul nome del mittente, che può essere ad esempio: “Instagram Support”, è possibile leggere il contatto reale usato dal mandante. Le e-mail da parte di società reali hanno dopo la “@“ il nome del loro dominio. Ne è una dimostrazione “@instagram.com”. Se l’e-mail, che dovrebbe essere da parte di Instagram, termina quindi, con “@gmail.com” (ad esempio) si tratta sicuro di phishing.

Oltre a questa precauzione, è bene sapere che la maggior parte dei servizi online che utilizziamo (Gmail, Instagram, Facebook, Twitter etc.), offrono la possibilità di attivare l’autenticazione a due fattori, che consiste nella richiesta di un codice di sicurezza tramite SMS ogni volta che si accede all’account da un dispositivo sconosciuto. Per avere una maggiore sicurezza online è molto importante attivare questa opzione dalle impostazioni di ogni account.

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Hits
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Classics
 
Zoo Radio
 
105 InDaKlubb
 
Radio Bau & Co
 
Radio Festival
 
105 Trap
 
105 Story
 
105 Miami
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Ligabue
 

Playlist tutte