Music Biz

Super Bowl: la protesta di Beyoncé e Jay-Z durante l'inno nazionale

Durante l'esibizione di Demi Lovato, la coppia è rimasta seduta al loro posto.

Super Bowl: la protesta di Beyoncé e Jay-Z durante l'inno nazionale

Credits: TGCOM24

Beyoncé e Jay-Z si trovavano all’Hard Rock Stadium di Miami e, insieme alla figlia Blue Ivy, secondo TMZ, sono rimasti seduti durante l'inno americano, mentre tutto il pubblico presente si era alzato in piedi per ascoltarlo.

La Roc Nation, agenzia del rapper, quest'anno è partner artistico della NFL e ha curato tutta la parte artistica del Super Bowl tra Kansas City Chiefs e San Francisco 49ers.

Jay-Z ha recentemente dichiarato al New York Times di aver avviato una collaborazione con la NFL non per un guadagno economico, ma per promuovere l'educazione alla giustizia sociale. La partnership da 15 miliardi di dollari avrebbe reso la Roc Nation - l’agenzia di Jay Z - la live music entertainment strategic della NFL. Questo comportava la consulenza della Roc Nation e di Jay Z su tutto l’intrattenimento che viene organizzato attorno al football, incluso l’Halftime Show del Super Bowl, e il contributo alla campagna di attivismo della lega, "Inspire Change”.

"Fintanto che le persone vengono ferite ed emarginate e perdono membri della propria famiglia, posso sopportare della stampa negativa", ha dichiarato in risposta alle critiche ricevute per la partnership.

"Cosa stiamo facendo adesso, perché le persone stanno ancora morendo?” ha concluso il rapper, che ha quindi voluto dimostrare con un gesto plateale il suo dissenso.

Ascolta la nostra web radio dedicata all'hip hop e all'r'n'b.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su