Music Biz

Anna parla dell'improvviso successo: "L'odio della mia città mi ha preparata agli hater di tutta Italia"

La rapper di Bando sta preparando la sua seconda hit.

Anna parla dell'improvviso successo: "L'odio della mia città mi ha preparata agli hater di tutta Italia"

16 anni, di La Spezia e il primo posto in tutte le classifiche: questa è Anna Pepe, conosciuta anche solo come Anna, la rapper che sta diventando ogni giorno sempre più popolare grazie alla sua Bando, che ha anche superato, in classifica, Boogieman di Ghali e Salmo.

Intervistata da Rolling Stone, Anna ha raccontato com'è arrivato il successo così improvviso, grazie a Bando: "Bando l’ho registrata in casa di un amico, in uno studio abbastanza precario. Un altro amico mi aveva mandato questo beat preso da YouTube, io ci ho fatto lavorare dei producer di Roma e ci ho registrato" ha spiegato, spiegando anche come ha capito che era diventata una hit: "L’ho scritta principalmente a casa, mi è venuta abbastanza di getto. A volte riesco a scrivere pagine e pagine di testi, scrivo da sempre e da piccola mi dedicavo alle poesie. È una cosa che mi è sempre piaciuto fare. Quando ho capito che Bando stava spaccando? Quando mi ha scritto il rapper più famoso d’Italia, lascio a voi immaginare chi."

La rapper ha anche raccontato alcuni dettagli della sua vita, come, ad esempio l'amore per la trap: "È una cultura che seguo da sempre, sono sempre stata dentro al rap americano. Sono cresciuta guardando Nicki Minaj, il mio idolo assoluto, e per questo ho sviluppato un amore per la cultura americana del rap e della trap, che è il rap di oggi. Sono e sono stata una gran fan della Young Money. Nell’ultimo periodo ho iniziato ad ascoltare anche la trap italiana, anni fa mi piaceva quasi solo Jesto per dirti."

Anna è di La Spezia, ma nella sua città non è sempre stata ben vista: "Io sono di La Spezia e qui non è che c’è una vera scena, ci sono solo artisti emergenti che non ce la fanno. In passato però c’è stata gente che ce l’ha fatta come Dani Faiv, Samuel Heron, Highsnob. Io non sono mai stata supportata al massimo dalla mia città. È una città piccola ed è normale che sia pieno di pregiudizi e voci."

E il suo primo freestyle non era piaciuto in quella piccola realtà: "Appena uscita con il mio primo freestyle metà della gente mi dava contro e ho deciso di non farci caso. Abituarmi a tutto l’odio che ho ricevuto da questa città mi ha aiutata a prepararmi all’hating di una città più grande: l’Italia. Sto facendo successo, tra virgolette, e per questo mi arrivano messaggi brutti, ma penso sia normale. Il fatto che la mia città mi avesse preparato mi è servito. Sono però veramente tanto felice che molti rapper di un certo calibro mi abbiano mostrato la loro solidarietà. Ho ricevuto un botto di messaggi positivi e motivazionali che mi hanno aiutato molto. I dissing fanno bene solo a quelli che dissano: sono inutili."

Anna, infine, ha ammesso che sta lavorando a nuova musica: "Ora sto lavorando con produttori vari, producer importanti. Mi trovo bene a lavorare con persone che ne sanno molto in questo ambito, mi fa strapiacere. Sto registrando in casa, i provini li faccio qui. Ho molte robe interessanti da buttar fuori, sia pezzi miei che featuring, e non vedo l’ora di saper cosa ne pensa la gente. Per ora non posso fare spoiler, ma sto lavorando con un artista con cui sognavo di collaborare. Quindi si vedrà. Più hai gli occhi puntati addosso più devi stare attenta a quello che dici e a quello che spoileri."

Ascolta la nostra web radio dedicata alle nuove hit!

In evidenza

Salmo: le nuove date

Salmo: le nuove date

La data evento di Salmo allo stadio San Siro di Milano, prodotta e organizzata da Vivo Concerti, è ...

 

VIDEO

WEB RADIO

Webradio 105 Rap Italia
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Trap
 
105 InDaKlubb
 
105 Dance 90
 
105 Miami
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Story
 
Zoo Radio
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 HipHop & RnB