Music Biz

Emis Killa nella bufera: "Non mi piacciono le donne coi peli"

"Oggi ha ancora senso l'aggettivo femminile?", gli chiede un fan.

Emis Killa nella bufera: "Non mi piacciono le donne coi peli"

Credits: Instagram

Il rapper Emis Killa è di nuovo al centro della bufera. Non gli è bastato dire che le donne non dovrebbero mai emanare un cattivo odore, ora ce l'ha con i peli. Alla domanda di un fan "Oggi ha ancora senso l'aggettivo femminile?", l'artista ha risposto così: "A meno che non vi piacciano le donne con i peli, che parlano come gli uomini, sì. Adesso aspetto le femministe che mi romperanno i cogl****". E, infatti, non si sono fatte aspettare. Non solo le femministe, in tanti hanno inondato Emis di critiche per questa frase sessista. 

Il risultato è che Emis adesso è in tendenza su Twitter per il putiferio che lo ha travolto. Forse è solo un modo per avere un po' di visibilità, fatto sta che il cantante è solito fare questo tipo di esternazioni. 

Ha cercato poi di dare la sua spiegazione. Ecco come vede le cose il rapper: "Sono obbligato a dire che mi piacciono tutte? Secondo me voi che mi state insultando predicate bene e razzolate male. Si parla sempre di parità di sessi e libertà di pensiero, ma appena qualcuno dice qualcosa che non vi piace andate a rompere i co******. Non ho mai detto che una donna non possa avere i peli e atteggiarsi come un uomo. Voi siete libere di conciarvi come volete, io sarò libero di dirmi che così non mi piacete? Oppure sono obbligato a dire che le donne mi piacciono tutte o sono maschilista?"

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su