Music Biz

Fedez, polemica al Primo Maggio: ecco l'audio integrale

La conversazione intrattenuta il giorno prima dell’evento è stata resa pubblica

Fedez, polemica al Primo Maggio: ecco l'audio integrale

Fedez

Alcuni media fra cui Fanpage, questa mattina, hanno pubblicato (il video si trova anche su vari canali YouTube) la traccia audio della conversazione telefonica intercorsa tra Fedez, la vice direttrice di Rai 3 Ilaria Capitani, l’organizzatore del Concerto del Primo Maggio 2021 Massimo Bonelli e l’autore e capo progetto dell’evento Massimo Cinque all’indomani dell’edizione 2021 del Concerto del Primo Maggio, “marchiato” dalle accuse - rivolte dal rapper milanese a RAI e organizzatori - di voler censurare un suo discorso in sostegno al DDL Zan. La telefonata è stata registrata, pare, da Pasquale Petrolo, in arte Lillo, uno dei conduttori della maratona musical-televisiva.

Lillo parla con Fedez "per un saluto" spiegando che "chi di dovere" vuole parlare con l'artista: "Fede io sto difendendo questa cosa, io sto con te. Ma né io, né Ambra e né Stefano possiamo dare il via a questa cosa. Noi non c'entriamo niente. Fede sto parlando con te per un saluto praticamente, ma ti passerò chi di dovere. Credimi, io sono d'accordo con tutto quello che dici e adesso ti passo le persone che hanno sollevato dei problemi e di cui si può discutere". Massimo Bonelli: "Noi chiediamo a tutti se ci sono testi espressi ma solo per prassi. Ci sono delle posizioni di Cgil, Cisl e Uil…". Fedez irrompe: "Ma io non esprimo le posizioni di Cgil, Cisl e Uil, io esprimo le mie considerazioni di artista e se non siete d'accordo mi chiamate". 

La vicedirettrice Ilaria Capitani spiega: "La Rai non ha alcuna censura da fare. La Rai fa un acquisto di diritti di ripresa e la Rai non è responsabile né della sua presenza né di quello che lei dirà. Io ritengo inopportuno il contesto". Riprende la telefonata l'organizzatore Massimo Bonelli: "È un problema di opportunità perché la Rai acquista un prodotto editoriale preciso. Siamo in difficoltà". Alla fine della telefonata non è chiaro chi ha chiesto ufficialmente a Fedez di cambiare il testo, se la Rai o l'organizzazione per conto dei sindacati.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su