Music Biz

Billie Eilish e le critiche: "Si può cambiare idea sul proprio corpo"

Dopo le immagini sensuali scattate per la rivista "Vogue" è scoppiata la polemica.

Billie Eilish e le critiche: "Si può cambiare idea sul proprio corpo"

Billie Eilish

Era solita apparire in pubblico indossando felpe extra size e pantaloni larghi. Invece Billie Eilish ha sorpreso tutti posando sulla copertina di "Vogue" indossando sexy lingerie. "È tutta questione di stare bene con sé stessi", il titolo della cover story, che rimanda ad una lunga intervista in cui la 19enne cantautrice americana, che in passato spiegò di indossare abiti larghi per sfuggire a certi stereotipi sulle popstar (a partire dall'uso del corpo), tra le altre cose dice: "All'improvviso sei un'ipocrita se vuoi mostrare il tuo corpo, sei una facile, una sgualdrina. Se lo sono, allora ne vado fiera. A prescindere se mostri il tuo corpo, la tua pelle, il rispetto non va tolto". Eppure le critiche non sono mancate.

Nelle ultime ore la voce di "Bad guy" ha condiviso tra le sue storie sull'account Instagram ufficiale un lungo post della scrittrice britannica Emily Clarkson, che ha difeso la popstar dagli attacchi sferrati nei suoi confronti dei tabloid d'oltremanica. "La prova che i soldi possono spingerti a cambiare i tuoi valori e a venderti: i fan sotto shock perché Billie Eilish è passata dai vestiti larghi alle lingerie su Vogue, dopo aver detto per anni di voler 'nascondere il suo corpo'", ha titolato il Daily Mail sulla copertina di "Vogue". Perentoria la replica della scrittrice, condivisa dalla Eilish, che ha fatto uno screenshot dell'articolo e corretto il titolo: "La prova che le donne possono cambiare idea e rivendicare autonomia sul loro corpo", ha scritto.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Emily Clarkson (@em_clarkson)

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su