Music Biz

Maneskin, la vittoria: ecco come ha reagito la stampa straniera

Dopo il The Guardian, arrivano i giudizi di NME e New York Times

Maneskin, la vittoria: ecco come ha reagito la stampa straniera

Maneskin

Il The Guardian aveva definito Damiano "sensually badass" e la band perfetta per "una copertina dell'NME del 2003". A questi si sommavano gli endorsement di Little Steven, chitarrista di Bruce Springsteen, e di Vasco Rossi, che durante la finale dell'Eurovision ha tifato per la band romana. Non è finita: NME, una delle bibbie della stampa musicale non solo inglese, parla di "undeniable rock stomper", ovvero un brano rock che picchia duro e che ricorda i Franz Ferdinand. Anche il New York Times ha seguito la manifestazione, con un inviato a Rotterdam: quest'anno c'è stata molta più attenzione alla manifestazione, in America. Giudizio un po' più soft, ma sempre molto positivo. Ovviamente la stampa francese non ha preso per nulla bene la vittoria. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su