Music Biz

Il Codacons attacca di nuovo Fedez e lui la prende con ironia

Messo sotto accusa il testo di "Mille", la canzone con Orietta Berti e Achille Lauro

Il Codacons attacca di nuovo Fedez e lui la prende con ironia

Fedez, Achille Lauro ed Orietta Berti

Il Codacons contro Fedez, un'altra volta. L'associazione stavolta attacca il brano "Mille", che il rapper ha realizzato con Orietta Berti e Achille Lauro, per pubblicità occulta della Coca Cola. La risposta di Fedez, ormai abituato alle contese con il Codacons, arriva dai social: nelle stories di Instagram, tra foto e clip, l'ironia domina.

Il Codacons, che ha presentato un esposto all’Antitrust e all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, chiede di sanzionare il videoclip del brano "per pubblicità occulta vietata dal Codice del Consumo, e di vietare la diffusione del videoclip sulle reti televisive e sul web, e della canzone sulle radio nazionali, fino a che non sarà eliminato ogni riferimento alla Coca-Cola", comunica il Codacons affermando che si tratta "di una pubblicità occulta a danno degli utenti, vietata dal nostro ordinamento e dalle disposizioni varate di recente dall’Antitrust in tema di videoclip musicali".

Fedez ha pubblicato un TikTok dove, proprio sulle notte della canzone di "Mille", affronta con ironia la questione. Ha coinvolto anche Chiara Ferragni, nelle improbabili vesti del suo avvocato. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su