Music Biz

Dua Lipa contro DaBaby per le sue dichiarazioni omofobe

La popstar: "Non è la stessa persona con cui ho lavorato"

Dua Lipa contro DaBaby per le sue dichiarazioni omofobe

Dua Lipa

DaBaby, il rapper con cui Dua Lipa ha collaborato in una versione remix della sua “Levitating”, è al centro di forti polemiche dopo alcune sue frasi contro la comunità LGBTQIA+ durante il suo set al Rolling Loud Miami dello scorso fine settimana. Queste le dichiarazioni del rapper sul palco: “Se non ti sei presentato oggi con l’HIV, l’AIDS, o una di quelle malattie mortali a trasmissione sessuale, che ti faranno morire in due o tre settimane, allora alza l’accendino del tuo cellulare… se non state s********o un c****o nel parcheggio, accendete le luci del cellulare”.

Non si sono fatte attendere i commenti di molti artisti del panorama musicale, in primis della stessa Dua Lipa, che, dopo aver unfollowato il collega su Instagram , ha pubblicato questo messaggio nelle sue stories: “Sono sorpresa e inorridita dai commenti di DaBaby. Davvero, non riconosco la persona con cui ho lavorato. So che i miei fan sanno dove sta il mio cuore e che sto al 100% con la comunità LGBTQ. Dobbiamo unirci per combattere lo stigma e l’ignoranza intorno all’HIV/AIDS.”

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su