Music Biz

Alanis Morissette rivela di essere stata violentata all'età di 15 anni

La musicista canadese lo ha dichiarato in un documentario.

Alanis Morissette rivela di essere stata violentata all'età di 15 anni

Alanis Morissette

In un documentario prodotto dalla HBO intitolato 'Jagged', che sarà presentato in anteprima al Toronto International Film Festival questa settimana, la 47enne musicista canadese Alanis Morissette rivela di essere stata violentata all'età di 15 anni.

Nel docu-film, la Morissette parla di più casi di stupro al tempo della sua adolescenza. Come riporta il Washington Post, nel film lei racconta: "Mi ci sono voluti anni di terapia anche solo per ammettere che c'era stato qualche tipo di vittimizzazione da parte mia. Dicevo sempre che ero consenziente, ma poi mi veniva ricordato, 'Ehi, avevi 15 anni, non sei consenziente a 15 anni'. Ora penso, 'Oh sì, sono tutti pedofili. E' uno stupro di minore".

Alanis Morissette non ha rivelato l'identità dei suoi presunti aggressori e ha dichiarato di avere in precedenza parlato ad "alcune persone" di queste sue affermazioni, ma che queste "sono cadute nel vuoto". Ha inoltre spiegato: “Molte persone dicono 'perché quella donna ha aspettato 30 anni?' Io dico vaffanculo. Non hanno aspettato 30 anni. Nessuno le ascoltava oppure la loro vita era minacciata o era minacciata la loro famiglia. Tutta la cosa del 'perché le donne aspettano?' Le donne non aspettano. La nostra cultura non ascolta". Lo scorso anno, Alanis Morissette per spiegare l'importanza della terapia nella sua vita usò queste parole: "Se non avessi un intero team di terapisti da tutta la vita, non credo che sarei ancora qui".

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su