Music Biz

Lady Gaga: "Spero che i giovani italiani continuino a sognare"

La popstar è stata in Italia per la presentazione del film "House of Gucci".

Lady Gaga: "Spero che i giovani italiani continuino a sognare"

Lady Gaga

Lady Gaga, in questi giorni in Italia, è stata anche ospite negli studi di "Che tempo che fa": la cantante newyorchese di origini italiane ha presentato al pubblico italiano il film “House of Gucci”, che l’ha vista vestire i panni di Patrizia Reggiani, la moglie di Maurizio Gucci riconosciuta colpevole e condannata come mandante dell’omicidio del marito, avvenuto il 27 marzo del 1995. A Gaga, in prima battuta, sono stati mostrati i filmati degli attivisti lgbtqi+ che intonavano in piazza la sua “Born This Way” per protestare contro la bocciatura del DL Zan. Lei ha commentato:

“Volevo dire una cosa alla comunità LGBTQ+ in Italia: siete i più coraggiosi, siete i più gentili, siete un’ispirazione e perché succeda una cosa di questo genere (lo stop al DLL Zan) dobbiamo gridare al disastro. Voi dovete invece essere protetti, a tutti i costi, come tutti gli esseri umani che vivono su questa Terra. Io continuerò a scrivere musica per voi, e, cosa più importante, cercherò di lottare per voi”.

Altro tema forte è stato la famiglia. Al proposito, Lady Gaga ha detto: “Penso sempre alla mia famiglia. Quando stavamo girando ‘House of Gucci’ ho pensato tante volte a mio nonno Giuseppe: era un uomo davvero forte, un calzolaio. E’ stato con mia nonna Angelina per una vita. Quando parlo con mia nonna, che adesso ha perso la vista, e le chiedo come sta, mi dice: ‘Sono ancora qui e penso a tuo nonno’. Quando ho girato ‘House of Gucci’ ho pensato a quanto sia stata unita la mia famiglia”. Il messaggio finale: “Spero che i giovani in Italia continuino a sognare, a lavorare duramente e a tenere vicina la famiglia… anche se so di non dovervelo dire io”.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su