Music Biz

Janet Jackson shock: "Michael mi bullizzava"

La cantante si racconta in un documentario "Janet".

Janet Jackson shock: "Michael mi bullizzava"

Janet Jackson

Janet Jackson si racconta a cuore aperto in un documentario, "Janet", in uscita il 28 gennaio in America, che svela alcuni lati oscuri del suo passato e della sua relazione con Michael. Sotto i riflettori in particolar modo i problemi che la cantante, 55 anni, ha sempre avuto con il cibo e con il suo corpo: "Sono una mangiatrice emozionale, mi sono sempre confortata mangiando se ero stressata o stavo male", ha detto l'artista: "Ci sono stati momenti in cui Michael mi provocava, per il mio corpo, chiamandomi, scrofa, cavalla o vacca. Poi rideva e io anche, come fanno gli adolescenti, erano scherzi tra fratelli, ma dentro rimanevo ferita e questo ha influenzato sicuramente la mia autostima".

“I miei problemi con il peso e le difficoltà ad accettare il mio corpo in realtà sono iniziati davvero quando ho cominciato a recitare in Good Times. Mi sono sviluppata molto presto e sin da giovanissima avevo delle forme evidenti, soprattutto il seno, ma me lo fasciavano in modo da farmi sembrare piatta", racconta Janet, parlando della sua esperienza nel cast della serie televisiva, che la rese famosa e in cui interpretava Penny, una giovane ragazza di una famiglia violenta che è stata adottata dai Woods durante la quinta stagione.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su