Music Biz

Loredana Berté creò scandalo a Sanremo

Si presentò "incinta" e sui tacchi.

Sanremo 2022: tutte le cover della quarta serata

Loredana Berté

Ci sono tante storie magiche che legano la carriera di Loredana Berté al Festival di Sanremo: a cominciare dalla prima volta che si presentò nella Città dei Fiori, come ricorda Rockol, creando scandalo. Era il febbraio del 1986 quando l’artista dall’anima rock, con "Re", si esibì a Sanremo con un pancione finto, “una gravidanza” avvolta in un vestito di pelle nera che lasciò senza parole una parte del Paese. E tutto interpretato con tanto di balletto annesso, per l’occasione disegnato da Franco Miseria. Un evento che sollevò un valanga di polemiche, che Berté ha voluto ricordare. “La mia prima apparizione a Sanremo è stata nel 1986 con il pancione finto – ha sottolineato Berté attraverso i social - un costume pazzesco disegnato per me dal grande costumista Sabatelli. Per molti è stato un errore, ma per me no. Volevo dimostrare che una donna quando è incinta non è malata ma è ancora più forte. E poi cantavo un pezzo di Mango bellissimo, ‘Re’: è stato il primo pezzo rock mai presentato al Festival. Il primo a iniziare con una chitarra elettrica sul palco. Solo Sting mi capì e mi disse passando: Wow that’ s amazing! Invece la casa discografica mi strappó addirittura il contratto discografico”.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su