Music Biz

Drake e Puff Diddy seppelliscono l'ascia di guerra

I due rapper sembrano aver messo da parte la diatriba che era cominciata lo scorso dicembre

Drake e Madonna

Drake e Puff Diddy seppelliscono l'ascia di guerra

Drake e Puff Diddy seppelliscono l'ascia di guerra. I due rapper sembrano aver messo da parte la diatriba che era cominciata lo scorso dicembre dopo che i due avevano avuto un duro scontro a Miami. A quanto pare la discussione era cominciata per motivi legati agli affari con Diddy che ha accusato il collega di avergli mancato di rispetto e di averlo colpito con un pugno. Da allora la situazione tra i due esponenti del mondo dell'hip hop è stata piuttosto tesa ma ora a quanto pare hanno deciso di seppellire l'ascia di guerra. La pace sarebbe stata siglata alla fine dello scorso mese nel corso di una telefonata con i due che hanno espresso il proprio pensiero e poi hanno deciso di metterci una pietra sopra.

Le cause. Stando a quanto rivela il sito TMZ, a guidare i due artisti verso la pace sarebbero stati motivi di denaro. Sia Puff che Drake dovranno infatti esibirsi in una serie di spettacoli importanti nel corso di quest'estate e si sono resi conto del fatto che potranno essere nello stesso posto in più di una circostanza. Ed invece di fare i conti con situazioni imbarazzanti o di dover annullare i loro programmi, hanno deciso di andare avanti con le loro vite senza rancori. Il primo litigio sarebbe avvenuto dopo che Diddy ha accusato Drake di aver usato una delle sue canzoni senza permesso. Non è la prima volta che Drake si ritrova coinvolto in una nuova disputa visto che nel 2012 ha avuto un duro scontro con Chris Brown, ma in quel momento la causa non era legata a motivi di soldi, bensì a questioni di cuore visto che i due si contendevano l'affetto di Rihanna.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su