Music Biz

"Non avrei mai permesso che Justin Bieber morisse": il manager torna a parlare del periodo buio del cantante

Scooter Braun ha raccontato in un'intervista come ha salvato la vita al canadese nella parentesi più turbolenta della sua carriera.

"Non avrei mai permesso che Justin Bieber morisse": il manager torna a parlare del periodo buio del cantante

Ora che Justin Bieber ha messo la testa a posto, si tiene alla larga dagli scandali e si sta addirittura per sposare (con Hailey Baldwin), il suo manager Scooter Braun può davvero dire: "Missione compiuta". Braun ha concesso un'intervista al quotidiano britannico Guardian, nella quale ha ricostruito il crollo e la successiva rinascita del suo cliente (e amico) Justin: "Un giorno mi ha guardato negli occhi e mi ha detto: 'Voglio cambiare'".

Per Braun fu un sollievo, in quegli anni (era il 2013-2014) il manager aveva davvero paura che Justin potesse morire. "Ma non lo avrei mai abbandonato, non lo avrei mai lasciato morire". Così il manager è riuscito a mettere la carriera della popstar canadese sui binari giusti (col successo planetario di Purpose) e a incoraggiarlo a tornare alla religione. "La cosa migliore successa a Justin è essere riuscito a ritrovare Dio. Si è tolto dall'adorazione degli altri e si è messo al servizio degli altri. Gli esseri umani non dovrebbero mai essere oggetto di adorazione".

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 Miami
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 2k & More!
 
105 InDaKlubb
 
105 HipHop & RnB
 
105 Dance 90
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Elisa
 
MUSIC STAR Coldplay
 
Zoo Radio
 
Radio Bau & Co
 
Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Story
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Classics
 

Playlist tutte