Music Biz

Chris Brown è stato rilasciato: vuole fare causa per calunnia alla ragazza che lo accusa di stupro

Il rapper americano, arrestato lunedì scorso, è tornato in libertà. Su di lui nessun capo d’accusa.

Chris Brown è stato rilasciato: vuole fare causa per calunnia

La brutta vicenda che ha investito il rapper americano Chris Brown sembra essersi risolta. Arrestato nella giornata di lunedì scorso con l’accusa di presunto stupro ai danni di una 24enne, il cantante è stato rilasciato dalle Autorità francesi. Su di lui ora non ci sono più capi d’accusa. Nella denuncia, la ragazza accusava Chris, un suo amico e anche la guardia del corpo, di aver abusato di lei in un albergo di Parigi. Su nessuno di loro ci sarebbero conseguenze penali al momento.

In una nota ufficiale rilasciata dal suo avvocato, il rapper fa sapere di voler sporgere denuncia per calunnia nei confronti della donna e si dichiara assolutamente innocente, non ha commesso nessun crimine.

Nel frattempo, il rapper ha commentato l'accaduto a modo suo e ha lasciato un post su Instagram: “Voglio che sia perfettamente chiaro: è falso”, ha dichiarato il cantante. “Per mia figlia e la mia famiglia questo è così irrispettoso e contrario al mio carattere e ai miei valori morali!”, ha continuato. E per lanciare un messaggio chiaro e diretto ha postato una foto con una scritta inequivocabile: “Questa p.....a mente!”. Eccola.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su