Music Biz

Jovanotti contro gli ambientalisti: "Cialtroni, bugiardi e inquinati"

In un lungo post su Facebook, il cantante risponde alle polemiche che hanno attraversato il suo "Jova Beach Party".

Jovanotti contro gli ambientalisti: "Cialtroni, bugiardi e inquinati"

Credits: Facebook/LorenzoJovanottiCherubini

"Non mi sarei mai aspettato, nonostante non sia un ingenuo rispetto a questo genere di cose, che il mondo dell’associazionismo ambientalista fosse così pieno di veleni, divisioni, inimicizie, improvvisazione, cialtroneria, sgambetti tra associazioni, protagonismo, narcisista, tentativi di mettersi in evidenza gettando discredito su tutto e su tutti, diffondendo notizie false, approfittando della poca abitudine al “fact checking” di molte testate. Il mondo dell’ambientalismo è più inquinato della scarico della fogna di Nuova Delhi!". È così che su Facebook Jovanotti si scaglia contro l'universo ambientalista, lo stesso che nel corso del suo "Jova Beach Party" ha accusato il cantante di inquinare l'ambiente. 

Il tour nelle spiagge di Lorenzo, infatti, non è stato immune da polemiche e critiche asprissime. Un evento che richiama così tanto pubblico, come un concerto di Jovanotti, non può essere organizzato su una spiaggia dove c'è una fauna e una flora da proteggere: era questo in sostanza l'appello degli ambientalisti. E ora Jova si prende la sua rivincita, esprimendo tutto il suo disappunto per quel mondo che gli ha puntato il dito contro. 

Parlando dell'organizzazione del "Jova Beach Party", Lorenzo ha dichiarato che: "la primissima cosa che abbiamo fatto è stato contattare il WWF per poterli incontrare per raccontare l’idea e chiedere a loro un parere, e sono stato io personalmente a metterla come condizione di partenza. Il WWF perché è una grande organizzazione storica che non cerca visibilità ad ogni costo ma opera sul campo, la visibilità serve a promuovere attività di difesa e cura dell’ambiente, ha competenze specifiche, è radicata nei territori, ha un vero comitato scientifico e una rete vera e diffusa di operatori ed osservatori".

Nel lungo post ha poi continuato: "Hanno detto che abbiamo abbattuto alberi, sterminato colonie di uccelli, spianato dune incontaminate, costruito eliporti (eliporti!!!!!), disorientato fenicotteri, prosciugato stagni, gettato napalm sulle piantagioni di canna da zucchero del sud-est asiatico, trivellato il mare, assoldato mercenari, mostrato ascelle a gente che non gradisce certe sconcerie (soprattutto non gradisce la ascelle), sudato troppo, goduto troppo, ballato troppo, cantato troppo, disturbando sia Don Camillo che Peppone". 

Jovanotti ci tiene, infine, a sottolineare che il suo tour nelle spiagge italiane è stato pianificato nel rispetto dell'ambiente, dialogando sempre con le associazione per capire criticità e problemi. Ecco il post integrale dello sfogo del cantante. 

Ascolta la nostra web radio dedicata a Jovanotti!

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

Webradio 105 Rap Italia
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Trap
 
Radio Bau & Co
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
105 Miami
 
Zoo Radio
 
105 Story
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 Hits
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 InDaKlubb
 

Playlist tutte