Panico a Sanremo per il finto kamikaze

Una veduta della città di Sanremo
L’atmosfera sanremese si fa sempre più rovente. Ieri sera, un uomo di trentatré anni poi identificato come Massimiliano Gaglia, di Tortona, è entrato in una pizzeria del centro e ha minacciato gli avventori di farsi esplodere. Quando lo squilibrato ha mostrato ai clienti del ristorante “O scugnizzo” una cintura somigliante a quelle imbottite di esplosivo indossate dai kamikaze e ha trattenuto una ragazzina stringendole il braccio, nel locale si è scatenata una scena di terrore. Dopo essere stato immobilizzato dagli agenti di polizia, è scattata la denuncia per violenza privata e scattato allarme. Attualmente l’uomo è ricoverato nel reparto di Psichiatria dell’ospedale di Bordighera.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su