Music Biz

Achille Lauro si ispira a David Bowie per il suo secondo look a Sanremo 2020

Il cantante si è esibito con Annalisa in "Gli uomini non cambiano".

Achille Lauro si ispira a David Bowie per il suo secondo look a Sanremo 2020

Achille Lauro lo aveva promesso: quattro look, quattro storie differenti per il suo Sanremo 2020.

Dopo il primo outfit, composto da un mantello scuro e una tutina scintillante semi trasparente, indossati nella prima serata, per la gara delle cover, del 6 febbraio, Achille si è ispirato a David Bowie.

Completo verde acqua lucido, camicia bianca con cravatta blu, capelli arancioni tirati indietro e trucco marcatissimo in viso: ombretto blu brillantinato, blush rosa sulle guance e altri brillantini dorati in giro per il viso.

Achille si è esibito con Annalisa in Gli uomini non cambiano di Mia Martini, brano del 1992, che alla 42esima edizione del Festival di Sanremo si classificò secondo.

Con questi suoi look particolarissimi, Achille ha un obiettivo, proprio come spiegato nel suo ultimo post Instagram: "Ziggy Stardust, uno dei tanti alter ego di David Bowie. Anima ribelle simbolo di assoluta libertà artistica espressiva e sessuale e di una mascolinità non tossica."

Vi è piaciuto questo look di Achille Lauro?

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su