Tutto News

Albergo rifiuta di ospitare delle famiglie con figli autistici: “Potrebbero disturbare i clienti”

Con una telefonata shock il direttore della struttura ha cancellato la prenotazione.

Albergo rifiuta di ospitare delle famiglie con figli autistici: “Potrebbero disturbare i clienti”

Una decina di famiglie, per un totale di 40 persone, avevano deciso di trascorrere il Capodanno in una struttura termale di Ferentino, un paese nella provincia di Frosinone. Queste famiglie hanno qualcosa in comune: dei figli tra i 12 e i 18 anni affetti da autismo.

Si tratta di giovani che effettuano una terapia psicocognitiva e, proprio per questa loro caratteristica, i loro genitori si sono conosciuti e hanno deciso di trascorrere alcuni giorni insieme in questo albergo. Peccato, però, che l'albergo abbia rifiutato la prenotazione: nella struttura non sono ammessi cani e altri animali domestici e, a quanto pare, nemmeno le persone autistiche.

Al momento della prenotazione il gestore dell’hotel sembrava ben felice di ospitare tutte quelle persone. Non appena ha sentito la parola “autismo”, però, l’uomo ha spiegato di non poter accettare la prenotazione, prima con la scusa del numero chiuso per i bambini, e poi con quella della struttura non adeguata a ospitate persone affette da autismo. Durante la telefonata resa poi pubblica dalle famiglie che hanno deciso di denunciare quanto accaduto, è poi venuta a galla la verità: il direttore dell’albergo ha detto no ai ragazzi autistici perché teme possano disturbare gli altri clienti.

Voi dovete mettervi nei miei panni – ha detto l’uomo ai genitori – io ho il dovere di garantire tranquillità e relax ai nostri clienti. Se volete possiamo organizzare un fine settimana e vi do tutta la struttura”. In sostanza, per il gestore le persone autistiche non possono soggiornare presso la struttura insieme a tutti gli altri clienti, ma possono al massimo prenotare una vacanza a parte. “Ho chiesto consiglio anche ai miei collaboratori – ha continuato l’uomo - e non me la sono sentita. Dobbiamo pensare anche agli altri ospiti. Qui si fanno i botti e cosa ne so come reagiscono i ragazzi autistici. Parliamoci chiaro, Capodanno era per i genitori mica per i ragazzi disabili. Sono persone che non conosco. Ho avuto paura e ho dovuto pensare alla struttura. Se non fosse stato così pecunia non olet – ha concluso – avrebbero pagato come gli altri...”.

Come denunciano le famiglie che si sono viste rifiutare la prenotazione e che non hanno potuto regalare ai propri figli una vacanza, dunque, l’albergo di Ferentino non sembra essere una struttura aperta a persone che presentano un certo tipo di disabilità.

 

In evidenza

VIDEO

WEB RADIO

105 2k & More!
 
MUSIC STAR Vasco
 
105 HipHop & RnB
 
MUSIC STAR Elisa
 
Zoo Radio
 
105 Classics
 
105 Miami
 
105 Hits
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 Dance 90
 
MUSIC STAR Jovanotti
 
105 InDaKlubb
 
105 Story
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Coldplay
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
Webradio 105 Rap Italia