Tutto News

Usa, feste organizzate per contagiarsi: scatta l'allarme "Coronavirus party"

L'intento è quello di sviluppare l'immunità di gregge, ma è una pratica pericolosa e irresponsabile.

Usa, feste organizzate per contagiarsi: scatta l'allarme "Coronavirus party"

Arriva dagli Stati Uniti la preoccupante notizia della diffusione dei "Coronavirus Parties", ovvero le "feste del Coronavirus" organizzate con il preciso intento di contrarre il Covid-19 e sviluppare l'immunità di gregge.

Ovviamente si tratta di una pratica irresponsabile e pericolosa per la salute dei partecipanti e dell'intera comunità.

A parlarne è stato il Guardian che ha riportato una serie di bollettini ufficiali della Contea di Walla Walla, una contea dello Stato di Washington, negli Stati Uniti. A quanto pare in questa contea nella sola giornata di martedì 5 maggio sarebbero stati registrati un centinaio di casi, molti dei quali erano dipendenti di una stessa azienda (il macello Tyson Fresh Meats). Secondo i primi accertamenti, la maggior parte di questi nuovi casi proverrebbe proprio dai Covid-party.

Il capo del dipartimento sanitario della contea ha commentato la notizia dichiarando: "Possiamo solo dire che è una cosa da irresponsabili. Tutto questo è inaccettabile perché mette a rischio la salute di tutti”.

(Credits photo: Getty)

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su