Tutto News

Un maestro del sushi spiega le 9 regole per mangiarlo correttamente

Nel suo libro "Sushi: Jiro Gastronomy", il sushiman spiega come si mangia il sushi.

Un maestro del sushi spiega le 9 regole per mangiarlo correttamente

Il sushi prima ancora di essere cibo è cultura. Il sushi è tradizione, la preparazione di questa squisita pietanza, che ha fatto breccia nel cuore degli occidentali, è lenta e meticolosa. Il sushi è un rito, ed è per questo che per mangiarlo sarebbe giusto seguire delle regole, in modo da esaltarne i sapore e godere di una esperienza papillo-gustativa fuori dal comune. 

Jiro Ono, 94 anni, è l'ultimo grande sushiman al mondo e ci ha svelato quali sono le 9 regole fondamentali per gustare il sushi in maniera corretta, nel suo libro "Sushi: Jiro Gastronomy". Tra lo chef e il commensale, infatti, si instaura un tacito rapporto di fiducia: il primo si dedicherà al meglio al cibo e il secondo deve osservare un'etichetta particolare. Pronti a rivedere le vostre abitudini ed entrare così nella cultura giapponese? 

In Giappone, a volte, è consentito mangiare il sushi con le mani. Prendere un nigiri in mano ci trasporta in una dimensione culinaria più soddisfacente. Nei locali, infatti, sono fornite anche delle salviette al fine di pulirsi le mani e mangiare il sushi al meglio. 

Le bacchette non devono mai incrociarsi tra di loro e bisogna prenderle sempre lateralmente. Se le bacchette si raschiano una con l'altra è una grandissima offesa, perché si sta dicendo che sono di scarsa qualità. Se poi il cibo viene passato da una bacchetta all'altra, e non preso direttamente dal piatto, si ricordano riti mortuari ed è una bruttissima cosa. 

Mai mangiare il riso e il pesce separatamente. Mai. Da tradizione, un nigiri è lungo 6 centimetri, perfetto per essere gustato nella sua complessità, senza bisogno di dividere gli ingredienti. 

Vietato bagnare il sushi con la salsa di soia, un nigiri andrebbe mangiato senza nulla. Se vogliamo aggiungere un po' di soia, ricordiamoci che non bisogna metterla sul riso (che poi si bagna troppo e diventa immangiabile). Con le bacchette prendiamo la salsa e mettiamola sul pesce: in questo modo, l'esperienza sarà migliore. 

Non esagerare mai con zenzero e wasabi. Un pezzettino di zenzero va bene per purificare il palato, quando si passa da un tipo di pesce all'altro. E anche il wasabi per dare un gusto più deciso, ma sempre in piccole quantità. Mai mescolare i condimenti, come soia e wasabi. In realtà, un bravo sushiman mette la quantità esatta di salse già nella preparazione del sushi, quindi non ci sarebbe neanche bisogno di aggiungerle. 

Il tè è il miglior accompagnamento per il sushi: fa digerire, non è dolce ed esalta il gusto del pesce. Inoltre, non bisogna lasciare per molto tempo il sushi nel piatto e, soprattutto, quando si mangia sushi in un ristorante mai parlare della concorrenza. È una grandissima forma di maleducazione e mancanza di rispetto.

In evidenza

Salmo: le nuove date

Salmo: le nuove date

La data evento di Salmo allo stadio San Siro di Milano, prodotta e organizzata da Vivo Concerti, è ...

 

VIDEO

WEB RADIO

Webradio 105 Rap Italia
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 HipHop & RnB
 
105 Story
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Miami
 
105 Dance 90
 
105 InDaKlubb
 
Zoo Radio
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Elisa
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
MUSIC STAR Jovanotti