Tutto News

Va all'Inps e gli dicono che è morto da 7 mesi

Il 30enne di Vigevano è rimasto senza parole.

Va all'Inps e gli dicono che è morto da 7 mesi

I sistemi informatici possono sbagliare, del resto sono macchine e non sono infallibili. Ma quello che è successo a Vigevano, proprio a causa dell'errore di un sistema, ha dell'incredibile. Mohamed Aly, 30 anni, si è recato presso uno sportello Inps per richiedere lo Spid, grazie al quale poteva visionare online la sua situazione previdenziale. 

Al momento della richiesta, però, la dipendente dell'istituto ha sgranato gli occhi e ha comunicato al giovane che risultava morto da 7 mesi, e più precisamente dal 14 febbraio 2020. Possiamo solo immaginare la faccia di stupore del ragazzo quando ha appreso che per l'Italia lui non esisteva più. 

Ma non finisce qui, perché il fraintendimento è continuato in quanto la dipendente Inps non ha creduto al giovane. Ha pensato, infatti, che avesse rubato l'identità a un'altra persona. Oltre al danno anche la beffa. Per fortuna, altri funzionari conoscevano già Mohamed e hanno garantito per la sua identità

Probabilmente si è trattato di un caso di omonimia o di un errore nel nome e cognome del giovane. 

(Fonte: commentimemorabili)

In evidenza

Salmo: le nuove date

Salmo: le nuove date

La data evento di Salmo allo stadio San Siro di Milano, prodotta e organizzata da Vivo Concerti, è ...

 

VIDEO

WEB RADIO

MUSIC STAR Elisa
 
Zoo Radio
 
105 Hits
 
105 InDaKlubb
 
105 Dance 90
 
105 Trap
 
MUSIC STAR Vasco
 
MUSIC STAR Coldplay
 
105 Classics
 
MUSIC STAR Michael Jackson
 
105 Story
 
105 2k & More!
 
MUSIC STAR Ligabue
 
105 HipHop & RnB
 
105 Miami
 
Webradio 105 Rap Italia
 
105 Mamacita
 
MUSIC STAR Jovanotti
 

Playlist tutte