Tutto news

Eleonora Brigliadori shock parla ancora di pandemia con un (discutibile) post su Facebook

“Ma veramente credete che tra un po’ terminerà il progetto CO VI D 19/25?”.

Eleonora Brigliadori shock parla ancora di pandemia con un (discutibile) post su Facebook

Eleonora Brigliadori torna a parlare di Covid sul suo profilo Facebook e lo fa, come è noto, in termini negazionisti e per certi versi… sibillini. Una delle più famose sostenitrici del movimento no mask ha fatto dichiarazioni su vaccini e medicina, ribadendo che la pandemia è soltanto una farsa, “un progetto globalista” a cui sottrarsi.

“Ma veramente credete che tra un po’ terminerà il progetto CO VI D 19/25? E credete veramente che quando terminerà si tornerà ad una vita normale? Forse non avete compreso che non esiste alcuna pan-demos ma solamente esiste, ed è in atto, il progetto transumanista che ha bisogno di creare false flag per portare l’umanità ad accedere nella nuova realtà computerizzata quantistica dove il gregge sarà diventato pila per far vivere AI ossia la realtà informatica mentre il corpo biologico sarà stato retroevoluto mediante i retrovirus iniettati con le vacci-nazioni. Tutte le nazioni dovranno entrare in questa nuova realtà”.

E prosegue: “Mi auguro che quelli che capiscono il progetto globalista si svincolino al più presto dalle catene del ricatto economico e comincino a considerare la terra come organismo vivente…”. 

L’ex annunciatrice televisiva fornisce anche dei link che rimandano a presunte fonti esterne, peccato però che siano irraggiungibili, ed invita inoltre ad “utilizzare la scienza dello spirito come il nuovo fondamento”per non soccombere alla forza distruttiva di questo piano.

Ma veramente credete che tra un po' terminerà il progetto CO VI D 19/25? E credete veramente che quando terminerà si...

Pubblicato da Eleonora Brigliadori su Mercoledì 13 gennaio 2021

Insomma, l’ex annunciatrice televisiva continua a fare dichiarazioni discutibili sul Covid-19 inneggiando a credere in una sorta di cospirazione globale, in grado di renderci tutti schiavi. Fortunatamente il pensiero è ancora libero.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su