TUTTO NEWS

Il birrificio più antico del mondo oltre 5 mila anni

Ritrovate le prove che testimoniano le usanze alcoliche nell’Antico Egitto

Il più antico birrificio del mondo ha oltre 5 mila anni

La birra per come la conosciamo noi prevede la fermentazione di un mosto a base di malto d’orzo e aromatizzata con il luppolo. Non sappiamo esattamente quali fossero gli ingredienti della birra d’Egitto 5 mila anni fa, ma sappiamo che si tratta di una bevanda simile, a base di cereali fermentati. Che gli Egizi fossero un popolo grandioso, era cosa nota, ma dopo questa notizia li guarderemo con sguardo di maggiore ammirazione.

Ad Abydos, una delle città più antiche d’Egitto, gli archeologi hanno ritrovato quello che sembra essere il birrificio più antico al mondo, risale presumibilmente al 3100 a.C. in corrispondenza quindi dell’epoca dinastica dell’Antico Egitto. Si contano 8 grandi bacini lunghi circa 20 metri e larghi 2,5, insieme a 40 contenitori più piccoli separati su due file per ogni bacino. Questo sistema di vasi veniva utilizzato per riscaldare una miscela di acqua e cereali per produrre la birra dell’Antico Egitto. Si parla di una produzione massiccia, non proprio casalinga, circa 22.400 litri! Secondo gli studiosi la bevanda veniva consumata in occasione dei riti funebri reali e serviva la necropoli vicina. Abydos era una delle città più sacre di tutto l’Antico Egitto ed era molto legata al culto di Osiride

La scoperta è stata fatta da una squadra di ricercatori egiziani in collaborazione con degli studiosi americani, a 450 chilometri a sud rispetto al Cairo. Da una prima analisi risulta che i manufatti contenessero probabilmente orzo e farro fermentati e potrebbero risalire all’epoca di re Narmer, il sovrano egizio che leggendariamente ha il compito di aver unificato Alto e Basso Egitto in un unico grande regno. A conferma che la birra unisce i popoli!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su