TUTTO NEWS

Un Boeing 737 è sparito in Iran ma partiva dall’Europa

Partito dall’Estonia è completamente sparito dopo aver fatto scalo in Bulgaria

Un Boeing 737 è sparito in Iran ma partiva dall’Europa

 

Il 20 febbraio un aereo della compagnia armena Armenia Airlines è scomparso nel nulla nei cieli sopra l’Iran dopo aver volato prima sull’Europa da cui partiva. L’ultimo segnale ricevuto arriva dai pressi del lago di Urmia. Non si tratta di un incidente mortale, non ci sono vittime, ma l’aereo è atterrato con atterraggio di emergenza apparentemente legato a un guasto nella Repubblica islamica, forse per aggirare l’embargo imposto al Paese. Qui potrebbe essere finito in mano a una piccola compagnia locale che non potrebbe comprare velivoli. 

Il Boeing 737-300 partiva dall’Estonia, visto che le compagnie armene sono interdette dall’area UE; è partito alle 10 locali verso Hostomel, in Ucraina per una breve sosta prima di ripartire alla volta degli Emirati Arabi Uniti per alcune operazioni di manutenzione; ma lì non è mai arrivato. Sorvolando l’Ucraina, l’aereo ha virato verso la Bulgaria e volando quindi sopra la Romania, in violazione alle restrizioni. L’aereo è poi ripartito la mattina seguente, sempre in mattinata per poi sparire nei cieli gestiti da Teheran.
Il sito Armenpress parla di un possibile dirottamento; mentre altre fonti dicono che a causa di un problema tecnico il Boeing è atterrato Teheran da dove però non ha mai fatto ritorno, da ormai dodici giorni. 

Sulla stampa locale iraniana si vocifera che il velivolo verrà arruolato dalla flotta di Cspian Airlines, compagnia della Repubblica islamica. Cosa che renderebbe evidente l’inganno del finto atterraggio di emergenza, che sarebbe stato un modo per vendere un aereo di un Paese occidentale all’Iran su cui è imposto l’ l’embargo. Pare che quello del finto incidente sia un escamotage già utilizzato in passato, Nel 2015 l’iraniana Mahan Air aveva potuto prendersi alcuni Airbus A340 con la stessa procedura sospetta. 

I cieli sono pieni di volatili misteri.

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su