TUTTO NEWS

Nuovo decreto Draghi: barlumi di speranza per bar e ristoranti dopo il 20 aprile

Oggi si decide se mantenere la linea dura o allentare: obbligatorio il vaccino per i sanitari

Nuovo decreto Draghi: barlumi di speranza per bar e ristoranti dopo il 20 aprile

In vista del nuovo Decreto Draghi. si è aperta una vera e propria lotta interna tra chi vuole una linea dura come quella attuale e chi chiede riaperture già da aprile; Draghi è in mezzo ai due fuochi e non ha voluto escludere a priori la possibilità di eventuali riaperture dopo il 20 aprile, se i numeri dei contagi  lo consentiranno. in caso fosse possibile non si tratterà di un allentamento automatico, ma si deciderà di volta in volte si potrebbe decidere di aprire a pranzo bar e ristoranti, ad esempio. Saranno comunque un sogno proibito le zone gialle perché a detta del cts quelle misure hanno dimostrato “una capacità di contenere l'aumento dell'incidenza ma non la capacità di ridurla". 

Altra novità importante sarà l’obbligo di vaccinarsi per gli operatori sanitari: medici, infermieri, operatori socio sanitari, dipendenti di Rsa e studi privati; per chi si sottrarrà al vaccino, mettendo a repentaglio la salute dei pazienti o compromettendo il funzionamento del sistema sanitario, ci saranno delle sanzioni, come la sospensione dello stipendio per la durata della pandemia.

Per quanto riguarda i viaggi di Pasqua, un’ordinanza del ministro della Salute Speranza ha posto fine alla polemica dei viaggi all’estero troppo liberi rispetto a quelli all’interno del nostro Paese: "Tutti coloro che hanno soggiornato o transitato nei 14 giorni antecedenti all'ingresso in Italia in uno o più Stati e territori" dell'Ue sono obbligati a "sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e ad un periodo di 5 giorni di quarantena". Ultima novità, nel decreto una norma diminuirà l'autonomia dei governatori di Regione sulla chiusura delle scuola, facendo prevalere la volontà nazionale che è quella che le scuole rimangano aperte e in presenza il più possibile, anche in zona rossa. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su