TUTTO NEWS

Bar, ristoranti, centri estetici, parrucchieri, cinema: si riapre dal 20 aprile?

In base ai dati si valuteranno le riaperture ma la cabina di regia non è stata ancora convocata

Bar, ristoranti, centri estetici, parrucchieri, cinema:  si riapre dal 20 aprile?

Il 20 aprile è la data fissata dal governo per analizzare i dati dell'andamento epidemiologico e prendere delle decisioni in merito alle riaperture, che potrebbero riguardare bar e ristoranti, ma anche centri estetici e parrucchieri in zona rossa; e poi cinema, piscine e palestre. Per ora, palazzo Chigi chiarisce che la cabina di regia non è stata ancora convocata per parlarne: «La cabina di regia non è stata al momento convocata per la valutazione di possibili aperture né sono state definite date . Per quanto attiene il quadro epidemiologico, sottolineano le stesse fonti, esso è costantemente monitorato».

Il decreto che sarà in vigore dal 7 aprile prevede che possano esserci delle modifiche di quanto stabilito dal provvedimento, tenendo conto anche dell’andamento della campagna vaccinale: «in ragione dell’andamento dell’epidemia, nonché dello stato di attuazione del Piano strategico nazionale dei vaccini con particolare riferimento alle persone anziane e alle persone fragili, con deliberazione del Consiglio dei ministri, sono possibili determinazioni in deroga al primo periodo e possono essere modificate le misure stabilite dal provvedimento».
Un barlume di speranza che comunque rimanda tutto a al 20 aprile. Al momento le dosi di vaccino somministrate sono 11.215.000 su 14.136.000 dosi consegnate. Le vaccinazioni proseguono velocemente, ma dovendo fare i conti con le consegne delle case farmaceutiche. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su