TUTTO NEWS

Oscar 2021: Nomadland dilaga

Miglior film, regia e attrice protagonista vanno al film di Cloé Zhao

Oscar 2021: Nomadland dilaga

Nomadland fa incetta di Oscar: miglior film, miglior regia e migliore attrice protagonista per Frances McDormand

Nomadland di Chloé Zhao conferma i pronostici e si aggiudica il premio Oscar per il miglior film dopo aver conquistato già Leone d’Oro e Golden Globe. Anche il premio per la miglior regia va proprio alla regista di Nomadland, seconda donna a vincerlo nella storia degli Oscar. La Zhao ha dichiarato: «Vogliamo esprimere tutta la nostra profonda gratitudine all'intera comunità nomade, a tutte le persone che abbiamo incontrato lungo la strada: grazie per averci insegnato il potere della resilienza e della speranza e per averci ricordato qual è la vera gentilezza». Il film racconta dei nuovi nomadi americani, quelle persone che vivono spostandosi attraverso gli Stati Uniti per questioni economiche o come scelta di vita e decidono quindi di fare lavori precari, di vivere in costante movimento sia emotivo che effettivo. Questo è ciò che accade alla protagonista Fran interpretata da Frances McDormand che si aggiudica la statuetta di migliore attrice protagonista, nel film interpreta una sessantenne che dopo la morte del marito decide di partire a bordo del suo furgoncino per attraversare gli Stati Uniti occidentali.

Migliore attore protagonista è Anthony Hopkins in “The Father”. conquista così la sua seconda statuetta all’età di 83 anni, la prima fu quella per il “Il silenzio degli innocenti”, nel 1992.

E poi gli altri premi: 

Miglior attore non protagonista: Daniel Kaluuya ("Judas and the Black Messiah")

Miglior attrice non protagonista: Youn Yuh-jung ("Minari")

Miglior sceneggiatura non originale: Christopher Hampton e Florian Zeller per "The father"

Miglior film straniero: "Un altro giro" di Thomas Vinterberg (Danimarca)

Miglior trucco: Sergio Lopez-River, Mia Neal e Jamika Wilson per "Ma Rainey's Black Bottom"

Migliori costumi: Ann Roth per "Ma Rainey's Black Bottom"

Miglior sonoro: Nicolas Becker, Jaime Baksht, Michelle Couttolenc, Carlos Cortés and Phillip Bladh per "Sound of metal" 

Miglior film d'animazione: "Soul" di Pete Docter e Kemp Powers

Miglior documentario: "Il mio amico in fondo al mare" di James Reed e Pippa Ehrlich

Migliori effetti speciali: Andrew Jackson, David Lee, Andrew Lockley, Scott Fisher per "Tenet"

Miglior scenografia: Donald Graham Burt e Jan Pascale per "Mank"

Miglior fotografia: Erik Messerschmidt per "Mank"

Miglior montaggio: Mikkel E. G. Nielsen per "Sound of metal"

Miglior colonna sonora: Trent Reznor e Atticus Ross con Jon Batiste per "Soul"

Miglior canzone: "Fight for you" per "Judas and the Black Messiah"

Miglior cortometraggio: "Two distant strangers"

Miglior corto documentario: "Colette"

Miglior corto d'animazione: "Se succede qualcosa, vi voglio bene"

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su