TUTTO NEWS

In Inghilterra via libera agli abbracci ma con buonsenso

Dal 17 maggio si allentano ulteriormente le restrizioni dopo il serrato lockdown

In Inghilterra via libera agli abbracci ma con buonsenso

Poco più di 2000 nuovi contagi e solo 5 vittime per Covid nell’ultimo bollettino diramato dal Ministero della Salute inglese, il lunghissimo lockdown e la vaccinazione a spron battuto sembrano avere avuto gli effetti desiderati per il Regno Unito. Proprio forti di questi risultati gli Inglesi potranno tornare ad abbracciare dal 17 maggio, anche tra persone non del proprio nucleo familiare.

Andate e abbracciatevi tutti? Non proprio, il consiglio è quello di usare il buon senso, come ha detto Boris Johnson nel discorso che annunciava la fase 3 della road map inglese. Gli allentamenti non si limitano solo a un ritorno lento all’affettività, ma coinvolgono anche le attività economiche e le abitudini dei cittadini inglesi: le persone potranno anche pernottare con coloro che non sono nella loro famiglia (i single tirano un sospiro di sollievo. dopo mesi di difficoltà). Pub, ristoranti e altri luoghi di ospitalità, come cinema e aree giochi, potranno riaprire al chiuso. Sarà possibile anche organizzare con numeri ristretti (fino a 30 persone al chiuso e 50 all’aperto) matrimoni, ricevimenti, veglie e funerali. Si tornerà a viaggiare, sempre dal 17 maggio chiunque torni da aree considerate “sicure” non dovrà mettersi in quarantena. Ogni fase della road map è stata preparata, rispettata  monitorata dagli scienziati per settimane per valutare l'impatto dei cambiamenti precedenti, che nella fase due includevano la riapertura di negozi non essenziali e il servizio all'aperto in pub e ristoranti.

Come cambiano le abitudini nel mondo: italiani che si salutano con il gomito o da lontano e inglesi tradizionalmente anaffettivi che si abbracciano!

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su