TUTTO NEWS

Presto diremo addio al coprifuoco: da domani fino alle 23

Ecco le date stabilite per allungare la notte italiana

Presto diremo addio al coprifuoco: da domani fino alle 23

A breve non dovrete più ingozzarvi al ristorante perché avete ordinato troppo tardi il vostro ultimo piattino di sushi. Le regole stanno per cambiare e pian piano la sensazione da Cenerentola svanirà. Il Consiglio dei Ministri ha firmato per spostare il coprifuoco dalle 22 alle 23 già da domani, un’oretta che farà tirare un respiro di sollievo soprattutto a molti ristoratori. Il 7 giugno si passerà al coprifuoco a mezzanotte e il 21 giugno dovrebbe essere abolito del tutto.
Tutto ciò è possibile perché i contagi sono in calo e sono tornati ai livelli di ottobre 2020. Non solo coprifuoco che slitta, tra le novità, ma anche la riapertura dei centri commerciali nel weekend che fino ad ora dovevano rimanere chiusi con grande dissenso dei commercianti che ovviamente nel fine settimana fanno i maggiori incassi.
Dal 1 giugno si torna a mangiare nei ristoranti anche al chiuso e sarà ammesso anche il caffè al bancone del bar. Si torna anche ad assistere alle competizioni sportive all’aperto fino a occupare il 25% della capienza e comunque con non più di mille persone. Il 15 giugno si potranno celebrare matrimoni con banchetti e ricevimenti (per chi nell'attesa non si è lasciato), ma gli ospiti dovranno essere muniti di green pass, altro che door selection! Infine c’è il miraggio del 1 luglio quando dovrebbero riaprire anche circoli ricreativi, centri termali, sale giochi, casinò e chi più ne ha, più ne metta. Per ora godiamoci quell’oretta di aria in più, fino alle 23.  

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su