TUTTO NEWS

Allarme Green Pass falsi: venduti a 100 euro su Telegram

Il gruppo conta 120.000 iscritti ed è in costante crescita

Allarme Green Pass falsi:  venduti a 100 euro su Telegram

Telegram sta lavorando per fermare il traffico illegale di Green Pass che dilaga sul sistema di messaggistica istantanea. A raccontare come funzion ala truffa Green Pass è un articolo di Leganerd.com: 100 euro per un Green Pass che viene riconosciuto come autentico. 120 se si vuole la versione cartacea e ci sono addirittura degli sconti se si richiede il certificato per tutta la famiglia.
Ovviamente il pubblico di Telegram è scaltro e i pagamenti sono tutti non rintracciabili e fatti con buoni Amazon, Bitcoin, e PaysafeCard che non danno alcuna informazione su chi li utilizza. Per avere il pass occorre condividere il proprio documento di identità e il codice fiscale, e non si richiede di aver fatto alcun vaccino o tampone. Il gruppo è intasato di richieste, forse a causa delle recenti novità sull’obbligatorietà del green pass che dal 6 agosto renderà necessario il lascia passare per partecipare a quasi tutte le attività di natura sociale. Il motivo delle misure è scongiurare un ulteriore ondata di Covid19 e convincere gli indecisi a vaccinarsi quanto prima. 

Ma trovare il gruppo Telegram è fin troppo semplice e si accede con poche parole chiave corrette al canale Telegram con oltre 110 mila iscritti che vogliono mettere a repentaglio la salute pubblica. Il sistema si vanta di essere l'unico in Europa a proporre questo servizio. Non siamo sicuri che sia vero, ma certamente non è nulla di cui andare fieri, ed è una truffa. 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su