TUTTO NEWS

Bob Odenkirk è collassato sul set di “Better call Saul”

L’attore di Breaking Bad ha avuto un attacco cardiaco mentre stava lavorando

Bob Odenkirk è collassato sul set di “Better call Saul”

A riferire l’accaduto è stato il sito TMZ: Bob Odenkirk, 58 anni che veste i panni del protagonista Saul Goodman nelle serie "Better call Saul", si è sentito male ieri proprio mentre era sul set in New Mexico. L'attore è collassato ed è stato ricoverato d’urgenza. Si è accasciato al suolo e gli altri membri del cast lo hanno soccorso in attesa dell’ambulanza che lo ha portato in ospedale. L’attore ha conquistato cinque nomination agli Emmy e quattro ai Golden Globe proprio per il suo ruolo  dell’avvocato colluso Saul Goodman nella serie spin-off di "Breaking Bad". Odenkirk è anche protagonista di "Io sono nessuno", il film d’azione in questi giorni nelle sale. 

Oggi l’ufficio stampa dell’attore ha diffuso una nota che rassicura sulle sue condizioni: "Possiamo confermare che Bob è in condizioni stabili dopo avere avuto un problema legato al cuore. Lui e la sua famiglia vorrebbero esprimere la loro gratitudine agli incredibili dottori e infermieri che si stanno prendendo cura di lui, al cast, alla troupe e ai produttori che sono stati al suo fianco. La famiglia Odenkirk vorrebbe anche ringraziare tutti per la vicinanza e chiedere il rispetto della privacy in questo momento in cui Bob sta lavorando sulla sua guarigione". 

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su