TUTTO NEWS

The Prince: il cartone satirico sul principino George ha già fatto infuriare il Regno Unito

I bambini non si toccano, soprattutto quelli di stirpe reale!

The Prince: il cartone satirico sul principino George ha già fatto infuriare il Regno Unito

Il principino George è già un’icona, nonostante abbia solo 8 anni è già protagonista di una marea di meme e da oggi anche di un cartone animato tutto suo: The Prince. Peccato che la cosa, invece che lusingare la Famiglia Reale e gli inglesi, abbia suscitato grande disapprovazione. L’autore della serie animata è l'irriverente Gary Janetti, storico sceneggiatore dei Griffin e quindi c’è da immaginarsi che l’ironia tagliente sarà la protagonista di “The Prince”. La prima stagione sarà composta da 12 puntate e sarebbe già stata trasmessa se non fosse stato per la scomparsa del principe Filippo che ha quindi convinto a rimandarne la messa in onda. Gli episodi sono visibili dal 29 luglio su HBO ed è partito il coro di critiche. Il narratore della storia sarà proprio il piccolo George che guiderà lo spettatore alla scoperta della Royal Family in un quadro irriverente e ironico. A prestare la voce al principino è proprio l’autore Gary Janetti, mentre le altre illustri voci saranno quelle di Orlando Bloom (il principe Harry), Sophie Turner (la principessina Charlotte), Alan Cumming (il maggiordomo George Owen), Frances de la Tour (la regina Elisabetta), Lucy Punch (Kate Middleton), Condola Rashad (Meghan Markle), Iwan Rheon (il principe William), Dan Stevens (il principe Carlo). I tifosi dell Royal Family si sono scatenati all'attacco della serie che ritrae il principe George come un bimbo viziatello e poco amichevole con la sorellina e il fratellino; a esprimersi per voce dei supporter della Royal Family è stata Angela Levin un delle massime esperte sull'argomento Famiglia Regale: “È terribile e incredibilmente di cattivo gusto deridere e rappresentare il principe George, Louis e Charlotte. Sono bambini che hanno bisogno di essere protetti e ciò è assolutamente inutile. Si sta oltrepassando il limite, è disgustoso”. L’autore ha però ribadito che si tratta di una serie realizzata con affetto, basterà questo a farsi perdonare la satira feroce? 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gary Janetti (@garyjanetti)

Interviste

Radio 105 sempre con te!

Disponibile su